Attualità Ortona

Il sogno di Belinda si è avverato: donati otto televisori al reparto di Oncologia

Belinda Paolucci, operatrice socio sanitaria morta lo scorso giugno a causa del cancro, aveva espresso il desiderio di voler donare al reparto di Oncologia di Pescara, dove è stata ricoverata circa un mese, dei televisori

Il sogno di Belinda si è finalmente realizzato. Operatrice socio sanitaria di Ortona, Belinda Paolucci  se n’è andata lo scorso giugno a causa del cancro:  tra i suoi ultimi desideri quello di voler donare al reparto di Oncologia dell’ospedale di Pescara, dove è stata ricoverata circa un mese, dei televisori. Un modo per rendere più sopportabili le interminabili ore di sofferenza in ospedale dei tanti malati di cancro, sperando di aiutarli a trascorrere qualche istante di spensieratezza.

Purtroppo però Belinda è andata via prima di riuscire a realizzare il suo sogno, ma ci ha pensato sua sorella Alessia avviando una raccolta fondi allo scopo.

"Lo scorso mese di agosto - racconta ad Adnkronos - ho promosso una raccolta fondi in una serata di intrattenimento musicale organizzata in preziosa collaborazione con le associazioni Amici per la vita onlus e Zooart di Ortona. Da qui è scaturita una immensa generosità e sono bastate poche settimane per raggranellare le somme necessarie".

E così, nei giorni scorsi, la famiglia ha regalato sette televisori da 40 e uno da 55 pollici al reparto di Oncologia, per la degenza, il day hospital e la sala d'attesa e il sogno di Belinda, di "rendere più sopportabili le interminabili ore di sofferenza dei pazienti con tumori", si è potuto avverare.

"Mi auguro - prosegue Alessia - che la solitudine di chi purtroppo soffre possa essere alleviata dalla compagnia di queste tv che, insieme alle cure premurose e affettuose profuse in quel reparto, debbono poter essere d'aiuto e sollievo".  

 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sogno di Belinda si è avverato: donati otto televisori al reparto di Oncologia

ChietiToday è in caricamento