menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non si va più a scuola: i docenti degli "Eroi Ottobrini" donano all'ospedale i soldi della benzina risparmiata

Splendido gesto degli insegnanti dell'istituto comprensivo "Mario Bosco" di Lanciano che hanno devoluto all'Azienda sanitaria locale i soldi risparmiati per il carburante

La scuola è chiusa da un mese e mezzo, le auto sono ferme in garage (per chi ce l'ha) e così i docenti, impegnati nella didattica online, hanno deciso di devolvere i soldi risparmiati per il carburante alla Asl Lanciano Vasto Chieti. Un gesto originale e sentito, quello degli insegnanti dell'istituto comprensivo "Mario Bosco" (scuola Eroi Ottobrini) di Lanciano che in questo modo hanno voluto dare il loro contributo al sistema sanitario impegnato a fronteggiare l'emergenza.

Su iniziativa della dirigente scolastica Mirella Spinelli, coadiuvata dalla docente Gabriella Schips, è stata quindi avviata una raccolta fondi alla quale hanno aderito anche la Farmacia Giacci, l'Associazione Azzurra Basket e alcuni privati, oltre agli stessi insegnanti che hanno contribuito con la modalità decisamente originale del corrispettivo benzina. 

4.900 euro sono stati versati sul conto della Asl dedicato Covid-19 in segno di vicinanza e graditudine verso tutti gli operatori in prima linea.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento