rotate-mobile
Attualità Fossacesia

Divieto di usare acqua potabile a Villa Scorciosa almeno fino a venerdì 18 marzo

Lo ha fatto sapere il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio. Il divieto è scattato martedì 16 dopo i risultati non conformi delle analisi

Potrebbe essere revocata per il 18 marzo l'ordinanza che, da due giorni, vieta l'uso di acqua destinata per scopi potabili nella frazione Villa Scorciosa a Fossacesia, dopo che le analisi dell'Arta avevano riscontrato la presenza di batteri coliformi. 

"La Sasi che gestisce il servizio idrico integrato ha il compito di fornire informazioni e delucidazioni agli utenti per il divieto sull' utilizzo dell'acqua per scopi potabili nella frazione Villa Scorciosa. Fino a nuova comunicazione da parte della Asl Lanciano/Vasto/Chieti, dell'Arta Abruzzo e della Sasi, l'ordinanza sindacale potrebbe essere revocata il 18 marzo" rende noto il sindaco Enrico  Di Giuseppantonio.

Lo stesso dice di aver chiesto alla Sasi di individare tempestivamente le cause della non conformità delle analisi dell'acqua  destinate al consumo umano  e di "non provvedere meramente - così come scrive il dirigente medico del Sian Asl - alla risoluzione temporanea del problema ma di attuare i correttivi gestionali di competenza necessari all'immediato ripristino della qualità delle acque erogate"

I cittadini possono chiedere informazioni ai seguenti recapiti  Sasi:

Pronto Intervento (H 24) 800.99.51.01
Servizio Clienti 800.91.55 22
Mail info@sasispa.it
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Divieto di usare acqua potabile a Villa Scorciosa almeno fino a venerdì 18 marzo

ChietiToday è in caricamento