Lunedì, 25 Ottobre 2021
Attualità Lanciano

Piazzale Tua a Lanciano, i sindacati: "Condizioni non dignitose"

Cgil, Cisl, Uil e Cisal che hanno inviato una lettera al presidente dell'azienda Giuliante per denunciare la situazione.

Condizioni "non dignitose" nel piazzale della Tua a Lanciano. A denunciare la situazione sono i sindacati Cgil, Cisl, Uil e Cisal che hanno inviato una lettera al presidente dell'azienda Giuliante per denunciare la situazione.

I sindacati rivogendosi all'azienda raccontano di "uno scneario di guerra" e lamentano "il perdurare delle pessime condizioni lavorative Nella Udp di Lanciano".

Questi i punti sul quale Cgil, Cisl, Uil e Cisal chiedono un intervento: Lavaggio esterno chiuso da oltre 16 mesi, inizio lavori dall’Ottobre 2019 (mai terminati), parte sostanziale del Deposito interno interdetto al personale e ai bus, parcheggio esterno al collasso ed al limite della sicurezza nelle manovre (da mesi), personale officina insufficiente, notevole numero di mezzi posti in fermo tecnico, vetustà dei mezzi a disposizione, assenza di ambienti destinati al personale".

Una serie di problemi che  "hanno prodotto nel tempo un forte malessere e scoraggiamento tra le maestranze. Ancor peggio, il forte disagio viene accentuato dalla mancanza di un locale di ricovero destinato al personale, in spregio anche a quanto i lavoratori erano riusciti ad acquistare con una vera e propria colletta tra tutto il personale, che ad oggi soggiace tra le rovine. Probabilmente procedere in maniera circostanziata, lavorando su aree con avanzamento lavori per step avrebbe gravato meno su tutta la struttura, istanza proposta tra l’altro nei tavoli sindacali. Ci teniamo a ricordare che l’esercizio di questa Udp prende vita dalle ore 3.50 del mattino fino alle ore 01,00 di notte. Ad aggravare la situazione sono le basse temperature visto il periodo invernale".

In conclusione le organizzazioni sindacali ricordano che "nostro malgrado, continueremo ad assicurare i servizi alla collettività, che contribuendo al finanziamento dei servizi meritano qualità e garanzia del trasporto, finchè riusciremo a poterlo fare. Senza rivendicare aumenti salariali o condizioni di miglior favore, chiediamo solo di poter lavorare in maniera dignitosa pur in presenza di medie lavorative tra le  più alte fra le Udp della Tua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazzale Tua a Lanciano, i sindacati: "Condizioni non dignitose"

ChietiToday è in caricamento