menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giugno di riaperture: spostamenti tra regioni possibili da mercoledì

Via libera agli spostamenti tra tutte le regioni italiane da mercoledì, con un occhio ai dati epidemiologici. Consentiti anche i viaggi in Europa

Dal 3 giugno riaprono i confini delle regioni italiane: lo conferma Palazzo Chigi sottolineando che gli spostamenti interregionali

"potranno comunque essere limitati, solo con provvedimenti statali (decreti del Presidente del Consiglio dei ministri o ordinanze del Ministro della salute), in relazione a specifiche aree del territorio nazionale, secondo principi di adeguatezza e proporzionalità al rischio epidemiologico effettivamente presente in dette aree".

In sostanza, a meno di sorprese negative nei prossimi tre giorni dai dati del contagio, dal 3 giugno sarà di nuovo possibile spostarsi liberamente sul territorio nazionale.

Gli ultimi monitoraggi non hanno rilevato criticità relative all'epidemia di Covid-19, fa sapere l'Istituto superiore di sanità (Iss) e gli indici di trasmissibilità (Rt) sono al di sotto di 1. In Abruzzo l'indice Rt al momento è pari a 0,67.

Spostamenti all'estero

Per quanto riguarda i viaggi all'estero, dal 3 giugno sono consentiti gli spostamenti da e per: Stati membri dell'Unione europea; Stati che fanno parte dell'accordo di Schengen (gli Stati non Ue che aderiscono all'accordo sono: Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera); Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del nord; Andorra, Principato di Monaco; Repubblica di San Marino e Stato della Città del Vaticano.

"Le persone che entrano o rientrano in Italia da questi Paesi non saranno più sottoposte a sorveglianza sanitaria e isolamento fiduciario per 14 giorni, a meno che non abbiano soggiornato in Paesi diversi nei 14 giorni anteriori all'ingresso in Italia", si evince dalle indicazioni fornite dalla Presidenza del Consiglio. Dal 3 al 15 giugno "agli spostamenti da e per Stati diversi rispetto a quelli sopra elencati continuano ad applicarsi le stesse regole che fino al 2 giugno valgono per tutti gli spostamenti da e per l'estero".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento