Chieti, partita la raccolta solidale anche dei beni per l'igiene e la cura della persona

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Il gruppo del Censorino Teatino che sta facendo in questi giorni col supporto di alcuni commercianti solidali della città di Chieti la "spesa sospesa" per l'acquisto di prodotti e generi di prima necessità per le famiglie bisognose, comunica che partirà anche la raccolta dei beni per l'igiene e la cura della persona.

Spiega Cristiano Vignali, coordinatore del progetto: "La raccolta della 'spesa sospesa' sta andando molto bene e ringraziamo il buon cuore dei teatini, ma oltre ai generi alimentari abbiamo bisogno di prodotti per la cura e l'igiene personale. Quindi, per incrementare la raccolta abbiamo aggiunto ai 5 negozi che già praticano la 'spesa sospesa', cioè il Conad Marrucina alla Pietragrossa e vicino alla Trinità la beccheria Di Nisio, l'ortofrutta La Valle, la salumeria Sa di Buono e il forno Mafalda, altre tre negozi: Maxi Casa nel centro commerciale Centauro, il Conad City in via della Liberazione e D'Alberto market vicino il Bivio di Brecciarola, in via Aterno, per facilitare le donazioni solidali anche dei cittadini della parte bassa di Chieti".

"Pertanto - aggiunge Vignali - invitiamo i teatini a continuare a donare non solo generi alimentari, ma anche prodotti per l'igiene e la cura della persona come saponi, shampoo, fazzoletti, rasoi monouso, pannolini, disinfettanti per le mani, mascherine e tanto altro".

È sempre attivo per le famiglie, per gli anziani e per gli infermi che non vogliono o possono uscire di casa il servizio "spesa a domicilio". Per info: 3888931953.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento