menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Concerti nella riserva naturale di Punta Aderci, il Wwf: "La situazione non è tollerabile"

L’associazione ha scritto al Comune di Vasto per chiedere un intervento immediato. Annullati i prossimi due eventi 

Anche il Wwf  è intervenuto sulla vicenda legata all’evento “Sax on the beach – Tramonti d’autore”, cercando un confronto con il Comune di Vasto e confidando nelle indicazioni e nelle prescrizioni emerse dal Comitato di Gestione della Riserva di Punta Aderci.

Dalle informazioni che abbiamo raccolto, dalle foto, dai video, è evidente che quello che doveva essere un momento di intrattenimento musicale con un sax e una blanda amplificazione, si è trasformato in altro. Già il 27 luglio oltre al sax è stata presente una console con un Dj ed è stata trasmessa musica disco, tra l’altro in prossimità di un costone interdetto per pericolo crollo. Abbiamo cercato un’interlocuzione con i nostri riferimenti in Comune, abbiamo atteso il pronunciamento del Comitato di Gestione e, fiduciosi, abbiamo auspicato che l’evento tornasse a essere quello compatibile con le attività possibili in una Riserva. Così non è stato. L’appuntamento di ieri sera, lunedì 10 agosto, seppur realizzato in un’altra area rispetto al costone, si è trasformato di nuovo in una discoteca sul mare, alla presenza di migliaia di persone, con musica amplificata e illuminazione all’interno dell’area protetta. I video e le foto, alcune delle quali sono allegate al presente comunicato non lasciano spazio all’interpretazione. 

Il Wwf chiede che il Comune di Vasto, che ha la responsabilità della gestione della Riserva di Punta Aderci, intervenga al più presto per scongiurare che nei prossimi eventi in programma si ripeta quanto accaduto e vieti qualsiasi azione che vada a mettere a repentaglio il patrimonio naturalistico del territorio che è chiamato a tutelare. 

Il sindaco Francesco Menna ha annullato le prossime iniziative previste a Punta Aderci  "a causa dell’impossibilità da parte di tutti di garantire le distanze anti Covid".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento