menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune di Lanciano dona un ventilatore alla Asl

Il macchinario sarà a disposizione dell'ospedale frentano da martedì 24 marzo. La giunta online istituisce un capitolo di bilancio di 18.000 euro per l'approvvigionamento di mascherine

L'amministrazione comunale di Lanciano ha acquistato un ventilatore tipo “Monnal T60” che sarà donato alla Asl Lanciano Vasto Chieti e messo a disposizione dell'ospedale “Renzetti” di Lanciano.

Il ventilatore, concepito per gli interventi mobili in ogni contesto e per ogni necessità di cura intensiva, con particolare riferimento a interventi di  ventilazione per i pazienti critici, anche in sala rianimazione nei reparti di terapia intensiva e di rianimazione, sarà a disposizione della Asl martedì 24 marzo.

Il contributo per l'acquisto di 12.810 euro è stato deliberato venerdì 20 marzo durante la prima giunta online su proposta del sindaco Mario Pupillo, a nome di tutta la città di Lanciano, quale segno di collaborazione istituzionale e di unità nella comune battaglia per contenere e limitare il più possibile il diffondersi del covid-19 e manifestare la concreta vicinanza agli operatori sanitari che con grandi competenze e grande dedizione stanno affrontando l'emergenza sanitaria da coronavirus.

In giunta, inoltre, è stato istituito un capitolo di bilancio di 18.000 euro per l'approvvigionamento di mascherine tipo FFP2 da reperire sul Mepa e destinare al personale del Comune di Lanciano particolarmente esposto, a partire dal corpo di polizia municipale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento