Attualità

La città di Ascoli Piceno incorona il teatino Stanislao Liberatore

Premio alla carriera per il giornalista. La cerimonia di consegna si terrà a novembre nell’auditorium Neroni del capoluogo marchigiano

 
A un anno esatto di distanza dalla brillante affermazione ottenuta al Rhegium Julii, per il giornalista e scrittore teatino Stanislao Liberatore arriva un nuovo riconoscimento. Il presidente e la giuria della III edizione del Premio Letterario Nazionale Città di Ascoli Piceno, ideato dall’associazione culturale “Un Passo Avanti” hanno conferito all’unanimità, a Liberatore il premio alla Carriera, sezione, questa, riservata a quelle personalità del mondo accademico, culturale e professionale che nel corso della loro vita si siano particolarmente distinte nel loro specifico ambito operativo.

I meriti riscossi da Liberatore sono stati segnalati alla giuria del concorso dall’assessorato alla Cultura del Comune di Ascoli Piceno che patrocina l’evento con la Provincia e la Regione Marche. A consegnare la targa d’argento e la pergamena saranno lo scrittore Piko Cordis e il presidente dell’associazione culturale “Un Passo Avanti”, Biagio Giardini nel corso di una cerimonia che si terrà, nell’auditorium “Emidio Neroni” della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, lunedì 22 novembre 2021.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La città di Ascoli Piceno incorona il teatino Stanislao Liberatore

ChietiToday è in caricamento