Venerdì, 22 Ottobre 2021
Sport

Premio Prisco 2013: vincono Spinelli, Guidolin e El Shaarawy

Il premio speciale di giornalismo all'inviato de 'La Repubblica', Maurizio Crosetti. La cerimonia di premiazione si svolgerà nel teatro Marrucino di Chieti il prossimo 13 maggio

Aldo Spinelli (Livorno), Francesco Guidolin (Udinese) e Stephan Kareem El Shaarawy (Milan) sono i vincitori, nelle rispettive categorie, dell'11/a edizione del premio nazionale 'Giuseppe Prisco'.

Un premio conferito alla lealtà, correttezza e simpatia sportiva. Il premio speciale di giornalismo 'Nando Martellini', quest'anno alla sua 9/a edizione, è stato invece attribuito all'inviato speciale del quotidiano 'La Repubblica', Maurizio Crosetti.

Lo ha stabilito l'apposita giuria, unica per entrambi i premi, presieduta da Sergio Zavoli e composta da Italo Cucci, Gianni Mura, Gian Paolo Ormezzano, Franco Zappacosta e coordinata dall'imprenditore Marcello Zaccagnini, neopresidente del Comitato organizzatore.

La stessa giuria, accogliendo la proposta dell'Ussi – Gruppo abruzzese giornalisti sportivi, ha conferito uno specifico e altrettanto importante riconoscimento ad Andrea Fusco, giornalista e telecronista Rai.

La cerimonia di premiazione si svolgerà nel teatro Marrucino di Chieti nel pomeriggio del prossimo 13 maggio e sarà condotta da Stanislao Liberatore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Prisco 2013: vincono Spinelli, Guidolin e El Shaarawy

ChietiToday è in caricamento