menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Centro Sportivo Teatino conquista il Derby cittadino contro i Red Devils Chieti

Il Centro Sportivo Teatino conquista il Derby cittadino contro i Red Devils Chieti, sconfiggendo così tra le mura amiche del Carena la squadra favorita alla vittoria finale di campionato e coppa

Saluto inizialeIl Centro Sportivo Teatino conquista il Derby cittadino contro i Red Devils Chieti, sconfiggendo così tra le mura amiche del Carena la squadra favorita alla vittoria finale di campionato e coppa.

La carica del CSTCi si aspetta un inizio di partita contratto da ambedue le parti ed invece i neroverdi danno vita ad una prima frazione di gara subito in controllo, con tante occasioni create e sprecate, mentre sono pochi i pericoli corsi da D'Orazio. Il CST perde dopo pochi minuti La Rovere, costretto ad abbandonare il match dopo un duro scontro con Desiderio, ma l'infortunio non scalfisce la sicurezza dei ragazzi di Mister Olivieri che, sapientemente guidati dal solito Capitan Antonucci, continuano a cercare con insistenza la via del gol, ma la difesa ospite riesce sempre ad arginare le offensive. Il primo tempo si chiude così sullo 0 a 0, con tanto rammarico dei neroverdi per le occasioni mancate.

La ripresa vede un avvio più equilibrato, con Mister Giuseppe Marcuccitti (primo match alla guida dei Red Devils per la leggenda del calcio a 5 teatino) che sembra essere riuscito a trovare il modo di limitare le sfuriate offensive di Melatti&Co. La partita si accende anche negli animi e a farne le spese è il portiere ospite Abate che, già ammonito nel primo tempo, va a reagire platealmente ad un fallo e si vede sventolare il secondo giallo che gli costa l'espulsione. Il Centro Sportivo Teatino non si lascia sfuggire l'occasione con l'uomo in più e, su splendida intuizione di Lombardo, trova finalmente la rete del vantaggio con Melatti. I Red Devils si riversano in avanti alla ricerca del pareggio, buttando nella mischia anche Di Cicco, non al meglio della condizione, e provando a giocare con il portiere di movimento. Gli ospiti sfiorano il pareggio in un paio di occasioni, ma la difesa neroverde regge e nei minuti di recupero arriva anche la rete di Lombardo che, dopo aver rubato palla, si concede il lusso di aggirare l'avversario e concludere di punta per il 2 a 0 finale.


Splendida vittoria per il Centro Sportivo Teatino che conquista così il suo terzo risultato utile consecutivo e la seconda vittoria su due gare al Carena, portandosi a 7 punti e issandosi al secondo posto in classifica. La testa va ora alla trasferta di Atri contro l'Ateam Futsal, squadra ostica soprattutto tra le mura amiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento