Sport Lanciano

Cittadella Lanciano 1-0 | Involuzione di gioco per gli uomini di Gautieri

La Virtus, dopo la buona prova offerta contro l'Ascoli, si rende protagonista di una prestazione opaca in casa del Cittadella e rimedia un 1-0 che equivale alla seconda sconfitta stagionale su quattro partite finora giocate. Leali uno dei migliori in campo. Negato un rigore a Fofana

La Virtus Lanciano, dopo la buona prova offerta contro l'Ascoli, si rende protagonista di una prestazione opaca in casa del Cittadella e rimedia un 1-0 che equivale alla seconda sconfitta stagionale su quattro partite finora giocate. Gli uomini di Gautieri sono apparsi spenti, non riuscendo a effettuare neanche un tiro in porta. Sia chiaro, i loro avversari non sono stati da meno, ma - a conti fatti - hanno saputo sicuramente finalizzare di più. Match winner dell’incontro è stato Di Carmine, che con un colpo di testa ha insaccato l’incolpevole Nicola Leali (uno dei migliori in campo) dopo essere stato servito da Di Roberto. Da segnalare che al 15' della ripresa Fofana è stato atterrato da Coly, ma l'arbitro Abbatista non ha visto il fallo concedendo, invece, un calcio di punizione in favore del Cittadella.

Forse le cose avrebbero potuto prendere un'altra piega, ma fondamentalmente la Virtus vista ieri pomeriggio al Tombolato è sembrata quasi un'altra squadra, priva di mordente com'era: insomma, un netto passo indietro rispetto a quanto mostrato finora dall'undici rossonero. Il Gaucho prova a ravvivare la situazione buttando nella mischia Minotti per Di Cecco, Testardi per Fofana e Zeytulaev per Pepe, ma il risultato è un nulla di fatto. Certo ha pesato la mancanza di Turchi (squalificato dopo l'espulsione contro il Varese), Amenta e Falcone (indisponibili), ma ora bisognerà rimboccarsi le maniche e cercare quella vittoria che, dall'inizio dell'avventura rossonera in Serie B, non è ancora arrivata.

Sabato 22 settembre, alle ore 15, nuovo impegno casalingo, questa volta contro il Grosseto. A meno di miracoli dell'ultima ora si dovrebbe giocare ancora a Pescara, ma i tifosi sperano in un "improvviso" ritorno al Biondi, dove poter cercare di invertire la tendenza negativa con quel calore che solo lo stadio frentano è in grado di garantire.

Cittadella (4-3-3) : Cordaz, Sosa, Coly,Pellizzer,Vitofrancesco (15° s.t. Ciancio)
Baselli, Martignano (15° st. Bellazzini), Biraghi, Paolucci (38° s.t.Busellato),
Di Carmine, Di roberto. A disposizione: Gasparetto, Pierobon, Bellazzini, 
De Vito, Perna.V. Allenatore Foscarini
Virtus Lanciano (4-3-3): Leali, Aquilanti, Rosania, Scrosta, Mammarella, Paghera,
Volpe, Di Cecco (21° s.t. Minotti), Pepe (25° Zeytulaev), Falcinelli, Fofana
(33° Testardi). A disposizione: Casadei, D'Aversa,Bacchetti, Almici .
Allenatore Gautieri.
Arbitro Abbatista di Molfetta
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadella Lanciano 1-0 | Involuzione di gioco per gli uomini di Gautieri

ChietiToday è in caricamento