Sport

Tris del Chieti al Pontevomano: all'Angelini i neroverdi festeggiano la permanenza in vetta alla classifica

Le reti di Miccichè, Toro e Rodia regalano la terza vittoria consecutiva, in attesa del prossimo incontro, il 6 gennaio

Il 2018 si chiude nel segno delle soddisfazioni e del numero tre per i neroverdi di mister Lucarelli, che al triplice fischio, dopo aver rifilato tre reti al Pontevomano, mantengono la vetta della classifica, a tre punti di distacco dal Sambuceto, seconda con 35, e alla terza vittoria consecutiva. Si torna in campo nel giorno dell'Epifania, a Capistrello. Ma, in attesa del prossimo impegno di campionato, il Chieti Fc ha tutte le ragioni per festeggiare un inizio di stagione sorprendente. 

Eppure, nell'incontro di ieri, il Pontevomano ha tentato di resistere e piegare il Chieti Fc, rischiando anche di vincere la partita nella ripresa, con l’attaccante Di Sante, dopo che i primi 45′ minuti si erano conclusi sull’1 a 1 grazie al botta e risposta di Miccichè e Pellone, intervallato dal palo di Delgado in avvio di gara. Sono stati determinanti, però, i cambi di Lucarelli, che ha inserito Toro, Di Marco e Rodia, risultati poi determinanti per assist e gol.

Mister Lucarelli si affida al 4-3-3 canonico con Alonzi tra i pali, in difesa torna il capitano Daniele Ricci, mentre a centrocampo confermato il trio Farindolini–Marfisi–Morales. In attacco torna Cellucci titolare con Miccichè e Delgado. Sulla sponda ospite, mister Capitanio rilancia Manuel Di Sante in avanti dal primo minuto, supportato da Pellone e D’Orazio.

Inizio di gara favorevole agli ospiti, che giocano a viso aperto e creano due occasioni con Gentile e Di Sante direttamente da calcio di punizione, con la palla che termina a lato dalla porta difesa da Alonzi.

Al 10′ primo affondo neroverde con Delgado, che centra il palo da posizione centrale. Il Chieti Fc cerca di prendere campo con un’azione personale di Farindolini che da posizione defilata spreca tutto tirando fuori dallo specchio della porta. Al 24′ i neroverdi sbloccano il risultato: azione dal fondo di Marfisi che vede in area piccola Miccichè e deposita in rete tutto solo. Per l’esterno d’attacco è il decimo gol in campionato.

Il Pontevomano ribatte e reagisce allo svantaggio, pareggiando dopo undici minuti con un’azione personale di Pellone, lasciato libero dalla difesa teatina, che infila Alonzi con un preciso rasoterra. L’ultima occasione degna di nota della prima frazione di gioco è un cross di Calvarese, che tenta di creare scompiglio nella retroguardia teramana che spazza via con difficoltà. Nella ripresa, dopo 10′ minuti, mister Lucarelli effettua tre cambi: fuori Marfisi, Scutti e Cellucci. Dentro la punta Toro, Di Marco e Marwan.

I teramani si difendono bene senza rischiare grandi pericoli, eccezion fatta per una bella progressione di Delgado che tenta di sfondare la difesa ma il suo tiro termina alto. Sul fronte opposto, Ricci è bravissimo a chiudere su Pellone involato verso la porta neroverde.

Il Chieti fatica a creare occasioni da rete è gli ospiti prendono campo e sfiorano la marcatura con un missile di Salvatore, che sfiora la traversa, e poco dopo con Di Sante il cui tiro è bloccato dal capitano Ricci che salva un gol praticamente fatto.

Nel momento migliore del Pontevomano, arriva il nuovo vantaggio neroverde: minuto 80esimo, lob di alta scuola di Delgado, Di Martino respinge, ma non può nulla sul tap in vincente di David Toro. Primo gol dello spagnolo, arrivato nel mercato di dicembre dal Fortis Altamura, che corre a festeggiare insieme ai tifosi della Curva Volpi.

Il Chieti, sulle ali dell’entusiasmo, spinto dal pubblico,in pieno recupero trova il tris: azione corale con Toro in area che con un gioco di prestigio serve Rodia e trasforma un rigore in movimento. 3 a 1 ed inizia la festa in casa Chieti Fc, che al triplice fischio di Claudia Di Sante Marolli, può festeggiare da primo in classifica con i cori festanti a tema natalizio della Curva Volpi, a conclusione di un pomeriggio fantastico. Il Pontevomano dal canto suo esce dall’Angelini a testa alta, consapevole di poter centrare la salvezza senza passare per i play out.

IL TABELLINO

CHIETI F.C. – PONTEVOMANO 3 – 1(1-1)

CHIETI F.C.: Alonzi, Ricci, Calvarese, Scutti(10’st Marwan), Di Ciccio, Marfisi(10’st Toro), Farindolini(26’st Rodia), Morales, Miccichè, Cellucci(10’st Di Marco), Delgado(36’st Pacella)

A disposizione: Salvatore, Checchia, Ronzino, Angelet

PONTEVOMANO: Di Martino, Salvatore(45’st Seydi), Di Sante S., Di Francesco(44’st Di Ludovico), Passamonti, Marcozzi, Gentile, Maranella, Pellone(33’st Palletti), Di Sante M., D’Orazio

A disposizione: Farnese, Di Marco, Tavoni, Iachini, Angelozzi, Merlini

Arbitro: Di Sante Marolli Claudia di Pescara

Marcatori: 24’pt Miccichè(C), 35’pt Pellone(P), 35’st Toro(C), 47’st Rodia(C)

Ammoniti: Ricci(C), Delgado(C), Di Francesco(P)

Note: recupero 1’pt e 5’st

Spettatori: 800

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tris del Chieti al Pontevomano: all'Angelini i neroverdi festeggiano la permanenza in vetta alla classifica

ChietiToday è in caricamento