menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chieti Calcio, ormai è un'agonia senza fine

Non ci sono calciatori tesserati ne certezze sull'inizio del ritiro. Intanto i tifosi contestano la politica locale

Continua il calvario della Chieti calcio. Ad oggi non esiste un parco giocatori per il sodalizio neroverde e non è arrivata alcuna richiesta al Comune di Chieti per l'utilizzo dello stadio Angelini.  I tifosi non ci stanno e hanno affisso striscioni in vari punti della città (piazzale Marconi, piazza San Giustino, ponte Tricalle) in cui accusano il Sindaco di Chieti e i politici locali accusati per il loro non interventismo e considerati per questo complici del declino della prima squadra cittadina.
Il nuovo presidente del Chieti Mauro Giacomini, anche se, a dire il vero, tecnicamente non ha ancora acquistato le quote societarie, continua a rinviare l'inizio del ritiro, ora fissato per lunedì 22 agosto. Ancora qualche giorno per capire se gli annunci diventeranno realtà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento