rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Altro

Miglianico Tour, la 51°edizione al keniano Peter Wanyoike e all’abruzzese Marika Monaldi

La corsa podistica che non tramonta mai. Tutti i risultati della gara del 14 agosto

Strepitoso successo per la 51esima edizione della Miglianico tour, la gara di podismo quest’anno ha sfiorato i 600 iscritti tra competitiva, non competitiva e gare promozionali per bambini e ragazzi. A vincere è stato l’atleta keniano Peter Wanyoike con la casacca dell’Asd Vini Fantini.

“Sono felicissimo di questa vittoria, ho gareggiato per la prima volta qui in Abruzzo ed è in assoluto il miglior risultato in Europa” ha dichiarato Wanyoike che in Italia risiede in Toscana, a Siena, e che ha concluso la gara competitiva di 18 chilometri in 58’21” con un netto dominio solitario. Secondo posto per il marocchino ma ternano d’adozione Mohamed Hajjy (Castenaso Celtic Druid – 58’54”), tra il terzo e il quinto posto si sono piazzati gli abruzzesi Federico Ciocca (DK Runners Milano – 1.00’37”), Cesare Ciommi (Tocco Runner – 1.01’19”) e Alessio Bisogno (Passologico – 1.01’25”).

Marika Monaldi, pescarese in forza al Passologico, è la vincitrice della competitiva femminile davanti a Sara Di Prinzio (Runners Chieti – 1.13’10”), Paola Di Tillo (GP Virtus – 1.14’19”), Lorella Buzzelli (Fidas Pescara – 1.14’57”) e Rita Mascitti (Atletica Avis San Benedetto del Tronto – 1.18’37”). “Ho già disputato la Miglianico tour sulla distanza di 9 chilometri sia nel 2020 che nel 2021. È stata una gara molto ardua e muscolare, sono contenta della mia gestione che ho tenuto sulla 18 chilometri per la prima volta” è stato il suo commento.

Ad imporsi agli onori delle cronache nella non competitiva di 9 chilometri Enite Fiadone (Aterno Pescara – 29’04”), Francesco Cacciatore (Unione Atletica Abruzzo – 29’08”) e Steve Coppin (Esm – 31’25”) tra gli uomini, Catia Fusoni (Athletic Club Termoli – 35’22”), Zoe Pretara (Asd Pietro Mennea – 36’55”) e Francesca Zulli (Podisti Frentani – 38’48”) tra le donne.

La gara è stata organizzata dall’Ades Miglianico-Amici dello Sport, capitanati da Giuliano Orlandi e da Nicola Mincone. Soddisfatto anche il sidnaco di Miglianico, Fabio Adezio: “Questa 51°edizione è stata memorabile perché in primis siamo tornati in piazza con molta voglia di stare assieme dal primo pomeriggio ad incitare e ad applaudire gli atleti, fino a notte inoltrata con il pasta party. Raccogliamo i feedback degli atleti e anche le critiche costruttive per dare il miglior impulso all’edizione che verrà. Per questo non escludiamo il prossimo anno di tornare a una versione notturna sia della competitiva che della non competitiva”.

Vincitori di categoria gara competitiva

M16: Cosmo D'orazio (Progetto Running)

M23: Giacomo Stipani (Ades Miglianico)

M30: Umberto D'Agostino (Runners Casalbordino)

M35: Jacopo Pellegrini (Runners Chieti)

M40: Giampiero Carosella (Il Crampo Lanciano)

M45: Massimiliano Bravin (Passologico)

M50: Edoardo Carrozzi (Atletica Abruzzo L'aquila)

M55: Diego Canacci (Runners Pescara)

M60: Alberto Virgili (Atletica Cingoli)

M65: Pasquale Iezzi (Atletica Paratico Bs 562)

M70: Antonio Fruttuoso (Amatori Podisti Pennesi)

M75: Renato Rugo (Tribu' Frentana)

F23: Alessia Tartaglia (Asd Vini Fantini)

F35: Barbara Liberati (Passologico)

F40: Antonella Sabatini (US Acli Marathon Chieti)

F45: Angela Moraru (Run & Smile)

F50: Paola Zaghi (Zeroforamagno)

F55: Patrizia Gentiletti (Atletica Cingoli)

F60: Stella Nubia (Podistica San Salvo)

F65: Anna Maria Di Felice (Atletica Monte Mario)

F70: Venere Sarra (Runners Pescara)

A questo link https://live.idchronos.it/it/risultati/2818/51-miglianico-tour le classifiche


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miglianico Tour, la 51°edizione al keniano Peter Wanyoike e all’abruzzese Marika Monaldi

ChietiToday è in caricamento