L'Abruzzo si candida a ospitare il mondiale di ciclismo 2020

Il presidente della Regione, Marco Marsilio presentato ufficialmente la candidatura all’Unione Ciclistica Internazionale dopo la rinuncia della Svizzera

L’Abruzzo è pronto a ospitare il campionato del mondo di ciclismo 2020. La Regione ha presentato ufficialmente la candidatura all’Unione Ciclistica Internazionale dopo la rinuncia della Svizzera.

La notizia arriva dal presidente della Regone Marco Marsilio che a margine della 73ª edizione del Trofeo Matteotti, corsa vinta da Valerio Conti, ha dato l'annuncio:"Abbiamo deliberato la candidatura e depositato il dossier. Siamo pronti con l’organizzazione. Nei prossimi giorni la federciclismo internazionale sceglierà la località. Siamo fiduciosi".

È la prima volta che la Regione Abruzzo presenta ufficialmente la candidatura all’Unione Ciclistica Internazionale per ospitare il mondiale di ciclismo.

Le prove iridate (strada e crono) uomini e donne, secondo il programma, si svolgeranno in provincia di Teramo dal 24 al 27 settembre prossimi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

Torna su
ChietiToday è in caricamento