menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carnevale 2021: data, tradizioni e piatti tipici

Ogni anno la data d'inizio del periodo di Carnevale è sempre diversa, e questo perché la data è legata a quella della domenica di Pasqua

Come ogni anno, la data di Carnevale 2021 è diversa e qusta volta la festa delle mascherine, che normalmente prevederebbe  sfilate di carri coloratissimi e coriandoli, è il 16 febbraio (martedì grasso). Tuttavia, questa giornata indica la fine delle feste, che inizieranno invece il 31 gennaio, ovvero durante la domenica di Settuagesima, che anticipa il periodo di Quaresima, che porterà alla Pasqua cristiana.

La tradizione cattolica del Carnevale

La domenica di Settuagesima nella tradizione cattolica viene celebrata circa 70 giorni prima della domenica di Pasqua e segna l'inizio del periodo di Carnevale (detto anche tempo di Settuagesima).

Si tratta, quindi, di un periodo di preparazione alla Quaresima, in cui si inizia l'astinenza dalle carni nei giorni feriali. Il periodo di Carnevale, poi, termina 40 giorni prima della domenica di Pasqua, con il martedì grasso.

Piatti tradizionali di Carnevale 

In Abruzzo sono tanti i piatti tipici di Carnevale, come cicerchiata, ciambelline di patate fritte, castagnole, zeppole, frappe e molto altro. 

Data di Carnevale: perché cambia ogni anno?

Ogni anno la data d'inizio del periodo di Carnevale è sempre diversa, e questo perché la data è legata a quella della domenica di Pasqua, anche questa differente ogni anno. La data di Pasqua, infatti, viene stabilita con un calcolo basato sul giorno del primo plenilunio dopo l'equinozio di primavera. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento