rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Salute

Lotta alla ludopatia, centinaia di operatori da formare nei prossimi mesi

La giunta regionale approva l'accordo tra Regione e Anci per formare, informare e prevenire il gioco d'azzardo

La giunta regionale dell'Abruzzo ha approvato lo schema di accordo tra la Regione e l'Anci Abruzzo, su proposta dell'assessore regionale alla Sanità Nicoletta Verì, per formare, informare e prevenire il gioco d'azzardo, così come previsto dall'omonimo Piano regionale.

La Regione Abruzzo dovrà attivare le collaborazioni sui territori con tutti i soggetti impegnati nella lotta alla ludopatia.

Sempre in ambito sanitario la giunta ha anche approvato il provvedimento relativo alla quantificazione del numero operatori socio sanitari da formare nell'anno 2020. È stato determinato il numero complessivo di operatori socio-sanitari da formare nell'annualità 2020, pari a 390 operatori, ripartendoli tra le quattro Aziende Sanitarie della Regione: 120 ad Avezzano Sulmona L'Aquila, 120 a Chieti Lanciano Vasto, 90 a Pescara e 60 a Teramo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta alla ludopatia, centinaia di operatori da formare nei prossimi mesi

ChietiToday è in caricamento