Salute

Boom d'influenza in Abruzzo, colpiti soprattutto i bambini con incidenza superiore alla media italiana

Nella 49 esima settimana, il livello di incidenza in Italia è stato di 2,78 casi per mille assistiti, 5,69 in Abruzzo

L'Abruzzo, insieme a Molise, Lombardia e Provincia autonoma di Trento, nella settimana compresa tra il 3 e 9 dicembre, è stato tra le regioni che hanno fatto registrare la più alta incidenza di casi influenzali. Lo rileva il rapporto epidemiologico 'Influnet' dell'Istituto superiore di sanità (Iss).

Nella 49 esima settimana, il livello di incidenza in Italia è stato di 2,78 casi per mille assistiti, 5,69 in Abruzzo. L'Istituto superiore di sanità evidenzia però che l'incidenza osservata in alcune regioni è fortemente influenzata dal ristretto numero di medici e pediatri che hanno inviato i loro dati. In Abruzzo sono stati 32, per un totale di 36.205 assistiti. Dal report emerge inoltre che la fascia di età maggiormente colpita dall'influenza (12,76 per mille assistiti) è quella che va da zero a quattro anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boom d'influenza in Abruzzo, colpiti soprattutto i bambini con incidenza superiore alla media italiana

ChietiToday è in caricamento