Sabato, 16 Ottobre 2021
Elezioni Regionali 2019

Legnini secondo: "Tutti i sondaggi ci davano terzi, il vero sconfitto è il M5S"

Il candidato di centrosinistra Giovanni Legnini commenta i risultati alle elezioni regionali in Abruzzo, che lo vedono al secondo posto dopo il candidato di centrodestra Marco Marsilio e prima della candidata M5s Sara Marcozzi

"Tutti i sondaggi ci davano terzi, siamo ampiamente secondi, con uno spostamento a destra dell'elettorato". Lo ha affermato il candidato di centrosinistra Giovanni Legnini,  commentando i risultati ancora non definitivi alle elezioni regionali in Abruzzo, che lo vedono al secondo posto dopo il candidato di centrodestra Marco Marsilio e prima della candidata M5s Sara Marcozzi.

L'ex vicepresidente del Csm si sofferma sul centrosinistra che viene dato oltre il 30%, in base ai risultati non ancora definitivi. "Se si vuole trarre un'indicazione - ha quindi affermato - da questo bisogna ripartire. Penso che il centrosinistra in Italia debba riaprire un canale di partecipazione, debba tendere verso un modello coalizionale aperto e largo come abbiamo fatto qui conseguendo un risultato molto superiore a 11 mesi fa, non sufficiente per vincere ma ciò era abbastanza prevedibile".

Legnini poi, ha definito come "clamoroso" il dato relativo al M5s alle elezioni regional.  "Mi sembra abbastanza evidente che il M5s esce sconfitto da questa competizione e credo che l'esperienza di governo abbia inciso non poco" sul risultato, ha continuato Legnini. Secondo il candidato di centrosinistra il dato in crescita della Lega evidenzia lo "spostamento a destra dell'elettorato".

      

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legnini secondo: "Tutti i sondaggi ci davano terzi, il vero sconfitto è il M5S"

ChietiToday è in caricamento