menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni regionali: accolto ricorso di Masci, fuori la lista di Di Matteo in appoggio a Legnini

Il tribunale di Chieti, unico delle quattro circoscrizioni ha accettato la rivendicazione dell'ex assessore di Chiodi

Rischia l'esclusione dalle elezioni regionali del 10 febbraio la lista civica "Abruzzo insieme-Abruzzo Futuro", ispirata dal consigliere regionale Donato Di Matteo, in appoggio a Giovanni Legnini. 

Il tribunale di Chieti, infatti, ha accolto il ricorso presentato da Carlo Masci, ex assessore regionale della giunta Chiodi, che aveva rivendicato la titolarità del simbiolo di "Abruzzo Futuro", usato da un ventennio come formazione civica in appoggio alla coalizione di centrodestra.

A questo punto, la lista momentaneamente esclusa può presentare ricorso alla commissione centrale della corte d'Appello dell'Aquila per evitare l'esclusione dalla competizione elettorale.

Masci ha commentato su Facebook l'esito del suo ricorso: 

Oggi tutto l'Abruzzo sa che la storia di "Abruzzo Futuro" non ha nulla a che vedere con il tentativo maldestro e levantino di utilizzare il mio simbolo per evitare la raccolta delle firme. La storia di "Abruzzo Futuro" non si compra e non si vende, fa parte dei cittadini abruzzesi che hanno sostenuto e votato quel simbolo, contraffazioni e cineserie non fanno parte della Politica.

L'ex assessore di Forza Italia aveva presentato ricorso in tutte le quattro circoscrizioni, ma solo il tribunale di Chieti lo ha accolto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento