Concorso infermieri annullato, Paolucci: "Tutto fermo da febbraio, la Regione dica cosa vuole fare"

L'ex assessore regionale alla Sanità ha presentato una risoluzione in merito al concorsone per l’assunzione di 30 infermieri bandito dalla Asl Lanciano Vasto Chieti

Il capogruppo Pd in Consiglio regionale Silvio Paolucci ha presentato un’interrogazione per avere informazioni sulla vicenda relativa al concorso infermieri della Asl 2 Lanciano-Vasto-Chieti.

“Si lamenta la carenza di personale sanitario, si annunciano assunzioni, ma c’è un concorso pubblico fermo da febbraio per la copertura di trenta posti di collaboratore professionale sanitario – infermiere, indetto dalla Asl Lanciano Vasto Chieti e la Regione non ha ancora svelato cosa intende fare, se portarlo avanti, visto che sono state investite risorse per espletarlo, o annullarlo in autotutela. In questo pasticcio, nel frattempo si sta facendo ricorso al lavoro interinale con costi maggiori e creando ulteriore precariato e aspettative nei lavoratori a tempo”, sottolinea.

Come ricorda l’ex assessore alla Sanità Paolucci, la procedura concorsuale era partita a  maggio 2019, la preselezione si è svolta l’8 gennaio 2020 a Pesaro, dove si sono presentati 7.823 candidati, gli ammessi alla prova scritta sono stati resi noti in Gazzetta Ufficiale il 21 dello stesso mese con la convocazione per l'11 febbraio 2020 al Palacongressi di Rimini, ma pochi giorni prima la commissione esaminatrice ha sospeso tutto, “alla luce – si legge nel provvedimento - dei numerosi ricorsi già pervenuti e che stanno ancora pervenendo presso gli uffici della Asl 2” per disporre gli opportuni approfondimenti in merito ai vizi denunciati”.

"La Regione dica cosa vuole fare - dice Paolucci - e va chiarito anche il ruolo svolto dalla Srl sulle prove e dalla Commissione per la preparazione dei quesiti che hanno i ricorsi presentati alla Asl 2 di cui chiediamo il numero esatto. È impossibile che l’Esecutivo sia lesto nell’aumentare stipendi e privilegi dei manager e così lento quando si tratta dei diritti e delle legittime aspettative della comunità”.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Zona rossa in Abruzzo: Marsilio ha firmato l'ordinanza

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

Torna su
ChietiToday è in caricamento