menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imu: cos’è e quando pagarla a Chieti

Introdotta nel 2012, nel 2014 ha subito delle modifiche, grazie alle quali è stato possibile esonerare tutti i proprietari di prima abitazione

L’Imu (Imposta Municipale Unica) è un’imposta che si paga sugli immobili, tranne la prima casa, a meno che essa non sia di lusso o pregio.

Introdotta nel 2012, nel 2014 ha subito delle modifiche, grazie alle quali è stato possibile esonerare tutti i proprietari di prima abitazione (Legge di Stabilità 2014, n. 147 del 27 dicembre 2013). Nello stesso anno è stata introdotta anche la I.u.c., Imposta Unica Comunale, che comprende Imu, Tari e Tasi.

Dal 2020 la nuova Imu comprende anche la vecchia Tasi, definitivamente andata in pensione a seguito della Legge di Bilancio 2020 del 27 dicembre 2019, n. 160.

Si tratta di un tributo comunale e a Chieti è gestito da Teateservizi.

Simulazione calcolo Imu

Per poter calcolare qual è il tributo da dover versare nelle due rate (acconto e saldo), si può utilizzare la calcolatrice messa a disposizione dal portale amministrazionicomunali.it.

Come pagare l’Imu

Si può pagare l’Imu con il modello F24 o utilizzando il sistema pagoPA, che consente a cittadini e imprese di pagare in modalità elettronica la Pubblica Amministrazione. Per poter accedere alla piattaforma, basta cliccare su questo link.

Scadenze Imu

L’Imu va versata in due soluzioni: l’acconto, o prima rata, che ha scadenza il 16 giugno di ogni anno, e il saldo, o seconda rata, il 16 dicembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento