menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Chieti inaugura "Il giardino degli abbracci", il progetto per la socializzazione e la cura del verde

Il progetto dona agli abitanti e alle scuole del quartiere uno spazio verde riqualificato dove poter trascorrere il proprio tempo libero, dedicarsi alle attività di socializzazione e alla cura delle piante presenti

Domenica 28 luglio, alle ore 19, in Via Sallustio Loc.Tricalle-Chieti, si terrà l’evento conclusivo di “Fuori dal guscio – percorsi di cittadinanza attiva e rigenerazione urbana per il contrasto alle solitudine involontarie”. In occasione dell'evento, sarà inaugurato "Il giardino degli abbracci", un progetto di rigenerazione urbana, sul terreno messo a disposizione dal Comune di Chieti, pensato per migliorare la salute e il benessere delle persone che ispira ai principi dell'Healing garden - giardino sensoriale.

Il progetto, realizzato dai giovani volontari di Servizio Civile e del Volontariato Europeo del Centro Solidarietà Incontro Ascolto e Prima Accoglienza,  studenti impegnati nei percorsi di alternanza scuola-lavoro e giovani volontari, sotto la guida della botanica paesaggista Alessia Brignardello e la Forestale Ambientale Roberta Tupone, dona agli abitanti e alle scuole del quartiere uno spazio verde riqualificato dove poter trascorrere il proprio tempo libero, dedicarsi alle attività di socializzazione e alla cura delle piante presenti.

Inoltre verranno illustrate tutte le attività svolte in quest’ultimo anno, “La palestra delle parole”: realizzazione di laboratori sulla stimolazione cognitiva; “Nonno digital”: realizzazione di laboratori per lo scambio delle conoscenze e l’iterazione tra generazioni differenti in ambito informatico , “Saperi&Sapori”: laboratori di cucina tradizionale abruzzese fatta in collaborazione tra anziani e giovani; “Chieti tra luci e ombre”; attuazione di percorsi guidati dove i giovani riscoprono la realtà storica e culturale di Chieti grazie al racconto degli anziani; “Il baratto delle conoscenze: laboratori esperienziali”: realizzazione di laboratori per lo scambio delle conoscenze e l’iterazione tra generazioni differenti.

Tutte queste attività sono state svolte in partenariato con le associazioni Anteas teatina ed Erga Omnes e in collaborazione con A.M.A.A, Thearte e con il Convitto nazionale G.B Vico, Ministero della Giustizia-Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunità-Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni, ASP1-Chieti, Fondazione San Luigi Gonzaga, Comune di Chieti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento