energia

Incentivi in Abruzzo all'uso dei veicoli elettrici ma non a Chieti

Un provvedimento decisivo approvato dal Ministero per dare concreta incentivazione all'uso dei veicoli a zero. Prevista la realizzazione di colonnine di ricarica solo nelle province di Teramo e dell'Aquila

Il Ministero dei Trasporti ha comunicato al Servizio Politiche Energetiche della Regione Abruzzo l'approvazione del finanziamento per le reti di ricarica dedicate ai veicoli elettrici.

Un provvedimento decisivo per dare concreta incentivazione all'uso dei veicoli a zero emissioni circolanti su strada, contrastando così l'inquinamento ambientale dovuto al biossido di azoto. Per ora però, i progetti ammessi a finanziamento riguardano le province di Teramo e L'Aquila, escluse dunque Chieti e Pescara.

Nella provincia di Teramo è prevista la realizzazione di 20 colonnine di ricarica da realizzarsi in 10 Comuni (Teramo, Bellante, Mosciano Sant'Angelo, Giulianova, Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Roseto, Pineto e Silvi) per un importo complessivo di 358 mila euro di cui 80 mila a carico del Comune; nove colonnine saranno invece installate nei Comuni di Avezzano, L' Aquila, Sulmona e Castel di Sangro, per un impegno di spesa pari a 270 mila euro di cui 33 mila a carico del Comune.

"Il passo successivo - spiega Mazzocca - ora sarà la sottoscrizione della convenzione con il Ministero e la definizione del cronoprogramma con le province interessate".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incentivi in Abruzzo all'uso dei veicoli elettrici ma non a Chieti

ChietiToday è in caricamento