rotate-mobile
energia Fossacesia

Fossacesia aderisce a M'illumino di meno: spente per un'ora le luci dell'abbazia di San Giovanni in Venere

Anche quest'anno la partecipazione alla giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, organizzata dalla trasmissione Caterpillar di Rai Radio2, per sensibilizzare le persone sul risparmio energetico

Il Comune di Fossacesia aderisce a “M’illumino di Meno”, la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, organizzata dalla trasmissione Caterpillar di Rai Radio2, per sensibilizzare le persone sul risparmio energetico.

La ricorrenza, che cade venerdì 16 febbraio, anniversario dell’entrata in vigore del protocollo di Kyoto, segna la ventesima edizione dell'iniziativa promossa dal programma radiofonico Caterpillar. In venti anni sono cambiati i toni e le modalità dei discorsi intorno alla crisi climatica, tanto è vero che la transizione ha fatto per la prima volta la propria comparsa nell'accordo finale della Conferenza delle Parti (COP28) delle Nazioni Unite e dal 2022 fa parte della Costituzione Italiana. Dal 2015, inoltre, la comunità internazionale partecipa all'ambizioso progetto disegnato dall'Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

"No borders" recita il titolo dell'edizione 2024, perché l'ambiente che dobbiamo difendere - mari, oceani, foreste, ghiacciai - non ha confini e, allo stesso modo, senza confini dev'essere anche l'azione dell'umanità verso la transizione ecologica.

Anche quest’anno Fossacesia partecipa alla campagna, spegnendo dalle 20.30 alle 21.30 le luci che illuminano l’abbazia di San Giovanni in Venere. "I temi della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico - dice il sindaco Enrico Di Giuseppantonio - sono punti fermi della nostra azione amministrativa. Grazie ad alcuni finanziamenti ottenuti, abbiamo iniziato a cambiare in alcune strade le lampadine a incandescenza della pubblica illuminazione con quelle a basso consumo e prestiamo attenzione verso qualunque altra occasione ci venisse offerta per rendere la nostra città ancora più sostenibile".

Umberto Petrosemolo, assessore alle Politiche per lo Sviluppo Sostenibile dell'Ambiente, invita "i cittadini, le aziende, i professionisti, i titolari di attività commerciali a spegnere per un po’, come gesto di risparmio o di efficienza energetica, le luci non indispensabili delle proprie abitazioni, degli uffici o dei negozi per partecipare attivamente alla giornata".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fossacesia aderisce a M'illumino di meno: spente per un'ora le luci dell'abbazia di San Giovanni in Venere

ChietiToday è in caricamento