Eventi Centro Storico

Chieti si prepara alla Processione del Venerdì Santo

I teatini si preparano all'appuntamento più importante del periodo pasquale: la Processione del Venerdì Santo torna venerdì 18 aprile. In città visite guidate, mostre e appuntamenti collegati alla processione più antica d'Italia

Le prove del Miserere sono già iniziate, la città è in fermento da giorni e i teatini si preparano all’appuntamento più importante del periodo pasquale: la Processione del Venerdì Santo. Che torna venerdì 18 aprile all’imbrunire, e comunque dopo le 19, per attraversare le vie e i vicoli del centro storico.

I gruppi parrocchiali, le confraternite, i musicisti e i cantori attraversano le vie della città con i simboli della Passione, mentre le note del Miserere di Selecchy risuonano nella città listata a lutto.

Non servono troppe parole per presentare la Processione di Chieti. Vi parliamo invece delle iniziative che accompagnano anche quest’anno la giornata: al mattino, nella cattedrale di San Giustino, alle 12 ci sarà la consueta prova pubblica del Miserere.

Dalle 10 alle 18 in piazza Valignani il Comune, con la collaborazione della Consulta comunale delle associazioni, ha predisposto un punto di accoglienza da dove partiranno le visite guidate alla città. Dalle 15 alle 18, al foyer del teatro Marrucino, Mario D’Alessandro racconterà invece la storia della processione.

Tre le mostre a tema visitabili: I bozzetti della Passione in canna, del Maestro Giuseppe Di Iorio al liceo Classico “Vico”, I violini del miserere di Gianni Tribotti su corso Marrucino e la mostra di pittura sulla Via Crucis del Maestro Mario Buongrazio, nell’androne del Palazzo della Provincia.

PROCESSIONE: TUTTI I DIVIETI IN CITTA'

IL PERCORSO E I BUS NAVETTA

(VIDEO) APRILE 2009: IL MISERERE RIVOLTO VERSO L'AQUILA

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti si prepara alla Processione del Venerdì Santo

ChietiToday è in caricamento