menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L’Abruzzo del cibo in vetrina per il TuttoFood di Milano

Dall'8 all'11 maggio, incontri d'affari e innovazione nell'agroalimentare alla più grande fiera professionale del cibo

L’Abruzzo del cibo e dell’alimentazione sarà presente al uttoFood, salone dell’alimentazione, del dolciario, delle bevande e del prodotto a marca che si svolgerà a Milano dall’8 all’11 maggio. Ad annunciarlo è la Camera di commercio di Chieti, che sarà presente con il Centro Regionale per il Commercio Interno delle CCIAA d'Abruzzo il quale ha opzionato un’area espositiva di mq. 180. Undici le aziende abruzzesi che parteciperanno: dalla pasta ai liquori, dal miele all’olio extra vergine di oliva.

TuttoFood, che conta oltre ai 1.200 hosted top buyer e più 3.150 buyer, in particolare da USA, Canada, Sud America, Germania, Paesi del Golfo da quest’anno è anche un hub d’innovazione per il settore agroalimentare con Spazio Nutrizione, un programma di convegni e corsi medico-scientifici. 

“Tuttofood è la più grande fiera professionale del cibo  – afferma Roberto Di Vincenzo presidente del Centro Regionale per il Commercio Interno delle Camere di Commercio d’Abruzzo   – e rappresenta per noi un’occasione irrinunciabile per far conoscere il prodotto agroalimentare abruzzese nel mondo. Quest’anno le minori risorse finanziarie a disposizione non ci hanno fatto desistere dall’impegno di sostenere le imprese nei loro programmi di internazionalizzazione. Grazie alla preziosa collaborazione della Agenzia di Sviluppo della Camera di Commercio di Chieti, partner della rete EEN - Enterprise Europe Network - continua Di Vincenzo – sono previsti degli eventi di brokeraggio a Milano per imprese abruzzesi con buyers esteri, per un totale di 62 incontri d’affari". 

Le aziende partecipanti nell’area Centro Interno sono: Sorelle Nurzia (per la provincia dell’Aquila), Apicoltura Finocchio, Bioalimenta, Cinquina Internationa, Pamac, Pastificio Fratelli De Luca, Pastificio Maiella (per la provincia di Chieti), Il Fiadone, Ilca Carni e Imperiale d’Abruzzo (per la provincia di Pescara), Azienda Agricola Colancecco Laila (per la provincia di Teramo).  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento