Economia

Turismi per tutti: premiati i vincitori del concorso Turismi accessibili

Il premio nazionale organizzato dalla onlus di Chieti Diritti Diretti

'Sei vuoi andare veloce, corri da solo. Se vuoi andare lontano, corri insieme a qualcuno'. Con questa frase si può riassumere la giornata dedicata alla consegna dei riconoscimenti relativi alla seconda edizione del premio nazionale 'Turismi accessibili - Giornalisti, Comunicatori e Pubblicitari superano le barriere' (www.turismipertutti.it) bandito dalla onlus di Chieti Diritti Diretti (www.dirittidiretti.it) e che si è svolta presso il 'Parco dei Sogni' di Pescara.

Protagonisti dell'evento sono stati i vincitori, che hanno fatto centinaia di chilometri per essere presenti. Dalla Calabria è arrivato Giuseppe Musicó per ricevere il Premio del Pubblico 2017 di 1.000 euro in qualità di delegato di Rosanna Pesce: vincitrice con la video-guida nella lingua italiana dei segni del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria (MArRC). Dal Piemonte, invece, è tornato Paolo Evangelista per ricevere la targa del 'Premio degli Esperti 2017', in qualità di delegato di Fabrizio Marta: Presidente IsITT, l'Istituto Italiano Turismo per Tutti risultato vincitore con lo spot che racconta BookingAble.

"È stata una mattinata in cui tante forze si sono unite a favore del turismo per tutti. La prima collaborazione è stata con gli organizzatori dell'evento 'Pescara nei Parchi', sviluppatosi in 15 parchi del capoluogo adriatico. Abbiamo subito accettato il loro invito al fine di consegnare i nostri due riconoscimenti nell'ambito di un evento legato alle aree verdi delle città, in modo da poter sottolineare che rendere accessibile un luogo non significa cementificarlo", afferma Simona Petaccia: giornalista e presidente Diritti Diretti.

La onlus ha annunicato la collaborazione con la sezione di Pescara dell'Ens (Ente Nazionale Sordi) che, condividendo gli obiettivi della nostra iniziativa, ha offerto il servizio di interpretariato in Lis (Lingua Italiana dei Segni) durante la cerimonia».

"Turismi accessibili- continua Petaccia - è un premio autofinanziato da Diritti Diretti, ma è stato bello vedere una buona risposta da parte delle istituzioni. L'edizione 2017 ha, infatti, ottenuto il patrocinio di: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Camera dei Deputati, Regione Abruzzo e Provincia di Chieti. E, come media partner, abbiamo avuto il portale Disabili.com".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismi per tutti: premiati i vincitori del concorso Turismi accessibili

ChietiToday è in caricamento