Economia

Sconti sull'abbonamento degli studenti pendolari: agevolazioni per altri 30 Comuni della provincia di Chieti

La misura riguarda altri 45 Comuni abruzzesi e deriva da un taglio dei vitalizi in consiglio regionale

Aumentano i Comuni abruzzesi che potranno beneficiare del sostegno al pendolarismo studentesco per l’anno scolastico 2021/2022: sono 45 i nuovi, di cui 30 nella provincia di Chieti.

La misura è stata disposta dal consiglio regionale a favore dei ragazzi dagli 11 ai 26 anni.Con l’integrazione dei nuovi territori arrivano a 174 i comuni, con popolazione fino a 5000 abitanti, compresi tra le agevolazioni previste dalla legge regionale n.57 del 2017, promossa all’epoca dal consigliere regionale Luca De Renzis e votata all’unanimità dall'assemblea legislativa.

I fondi che hanno permesso di ampliare la platea degli studenti beneficiari, sono stati ricavati da un “taglio” fatto al capitolo del bilancio del Consiglio destinato agli assegni vitalizi, per un ammontare di nuove risorse pari a 75 mila euro. La norma dedicata al pendolarismo studentesco prevede una riduzione pari al 10% del costo del titolo di viaggio nominativo, mensile e annuale.

Le agevolazioni sono state definite questa mattina dall’Ufficio di presidenza, alla presenza di tutti i suoi componenti: presidente Lorenzo Sospiri, vice presidenti Domenico Pettinari e Roberto Santangelo, consiglieri segretari Dino Pepe e Sabrina Bocchino.

“Non si ferma l’azione di risparmio e reinvestimento delle risorse che il Consiglio regionale mette in atto ormai da tempo – sottolinea il presidente Sospiri – l’Ufficio di presidenza ha fortemente voluto rispondere alle esigenze dei tanti comuni piccoli, situati nelle aree interne dell’Abruzzo, che erano rimasti fuori dall’originale elenco della legge. Il taglio ai vitalizi, inoltre, è un segnale importante che consente di bilanciare un gap di risorse, drenando aiuti alla popolazione giovane dei nostri territori, affinché possa vivere con maggiore serenità il fondamentale periodo della vita dedicato all’istruzione”. (red)

I nuovi Comuni beneficiari in provincia di Chieti sono: Altino, Ari, Arielli, Canosa Sannita, Casacanditella, Casalincontrada, Castel Frentano, Crecchio, Fara Filiorum Petri, Filetto, Frisa, Giuliano Teatino, Miglianico, Mozzagrogna, Orsogna, Paglieta, Perano, Poggiofiorito, Pollutri, Ripa Teatina, Rocca San Giovanni, San Martino sulla Marrucina, Sant’Eusanio del Sangro, Tollo, Torino di Sangro, Torrevecchia Teatina, Treglio, Vacri, Villalfonsina, Villamagna.

In provincia di Pescara: Alanno, Cappelle sul Tavo, Catignano, Cugnoli, Moscufo, Nocciano, Picciano, Rosciano, Torre de’ Passeri, Ancarano, Colonnella, Controguerra, Morro D’Oro, Torano Nuovo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sconti sull'abbonamento degli studenti pendolari: agevolazioni per altri 30 Comuni della provincia di Chieti

ChietiToday è in caricamento