menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Compie un anno l'associazione dei giovani consulenti del lavoro di Chieti: ecco di cosa si occupano

Primo anno di attività per l'associazione di una categoria professionale ancora poco conosciuta. Il presidente dei giovani consulenti del lavoro chietini, Manuel Marini, spiega in cosa consiste la professione

Nello specifico, di cosa si occupa un consulente del lavoro? Per tanti anni abbiamo avuto serie difficoltà a spiegare di cosa ci occupiamo: pur essendo riconosciuta la nostra professione dalla legge 12/1979, e nonostante i titoli e gli esami di accesso siano diventati sempre più una barriera per l’accesso alla professione (per garantire, appunto, un certo livello nelle prestazioni), per molto tempo l’opinione comune ci ha inquadrati come una specie di commercialisti e, successivamente, come dei semplici compilatori di buste paga.  Per fortuna oggi, grazie all’immenso lavoro svolto dagli organi nazionali di categoria nel tempo e grazie ad illustri colleghi che negli anni sono diventati ospiti fissi di blasonati salotti televisivi o redattori presso importanti testate giornalistiche, non c'è più questo problema di identificazione della categoria. Siamo delegati dalle imprese, nell’amministrazione del personale e nella risoluzione delle più disparate problematiche verso gli enti pubblici (enti di previdenza e assistenza, agenzia delle entrate, etc.). Non solo: possiamo occuparci anche di erogare consulenza in materia contabile, fiscale (sia verso i privati che verso e imprese) e in altre tematiche non riservate a professionisti iscritti in appositi albi (ad esempio in materia di sicurezza sul lavoro).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento