Poste Italiane assume portalettere anche a Chieti e provincia

Le prime assunzioni, a tempo determinato, a dicembre 2019. Tutte le informazioni per candidarsi

Poste Italiane cerca  nuovi portalettere da assumere in tutta Italia. Le domande vanno presentate entro domenica 8 dicembre 2019.

La ricerca riguarda anche Chieti e provincia e tutte le altre provincie abruzzesi.

Come specificato sul sito di Poste Italiane nell'apposita sezione dedicata, i candidati devono possedere il diploma di scuola media superiore o il diploma di laurea anche triennale. Nel dettaglio, il voto minimo per il diploma è 70/100, mentre per la laurea 102/110. Le candidature senza voto del titolo di studio verranno automaticamente scartate. Un altro requisito fondamentale per tutti è la patente di guida in corso di validità per la guida del motomezzo aziendale.

I candidati che verranno scelti per il ruolo di portalettere verranno assunti con un contratto a tempo determinato a decorrere da dicembre 2019, in relazione alle specifiche esigenze aziendali sia in termini numerici che di durata. Le sedi di lavoro saranno nelle Regioni o Province che verranno individuate nell’ambito delle Aree Territoriali indicate, in base alle esigenze aziendali. I candidati possono indicare una sola area territoriale di preferenza. Per inviare la propria candidatura occorre compilare il format presente nella sezione “Lavora con noi” sul sito di Poste Italiane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Covid-19, il laboratorio dell'Ud'A di Chieti pronto per eseguire i test: si parte con gli operatori sanitari

  • Se ne è andata la professoressa Lea Curti Pancella

  • Coronavirus: 116 nuovi casi in Abruzzo, 40 in provincia di Chieti

  • Coronavirus: in 406 hanno segnalato il rientro in Abruzzo

  • Coronavirus: dimesso dall'ospedale un paziente trattato con il farmaco sperimentale Tocilizumab

Torna su
ChietiToday è in caricamento