menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Di Primio e Tiberio

Di Primio e Tiberio

Confcommercio e Anci a Bruxelles per ottenere finanziamenti in favore di terziario e commercio

La presidente provinciale Tiberio, insieme al sindaco Di Primio ha presentato il protocollo d'intesa sulla Rigenerazione urbana, di cui Chieti è capofila insieme ad altri Comuni italiani

Confcommercio e Anci (Associazione nazionale Comuni italiani) a Bruxelles per il progetto di riqualificazione urbana "Ripartire dalle città per rilanciare l'Europa". La presidente provinciale Marisa Tiberio è volata in Belgio, durante la Settimana europea delle città e delle regioni della Commissione europea, insieme al sindaco di Chieti Umberto Di Primio, vicepresidente nazionale Anci, e all'assessore comunale alle Attività produttive Carla Di Biase. 

Per l’occasione Confcommercio e il Comune di Chieti hanno illustrato il protocollo d’intesa inerente la “Rigenerazione urbana” che vede Chieti in prima fila insieme ai Comuni di Alessandria, Catanzaro, Siracusa e Vercelli, nella sperimentazione di un progetto, sottoscritto in accordo con Anci, chiamato ad individuare “nuove modalità e prassi urbanistiche per frenare un ciclo economico depressivo che ha generato un impoverimento visibile e non solo statistico della città in termini di servizi ai cittadini e di danno economico alle imprese”.

 Il protocollo di “Rigenerazione urbana” regalerà a Chieti, entro il 2017, un finanziamento pari a circa 10 milioni di euro, come annunciato dal presidente del Consiglio Matteo Renzi durante l’assemblea annuale di Anci in corso di svolgimento a Bari. Soddisfatta la presidentessa Tiberio. “Confcommercio nazionale mi ha dato l’opportunità di portare la mia città a Bruxelles e di essere tra le prime cinque relatrici dei progetti finanziabili. Si tratterà di un progetto scritto a quattro mani- spiega Tiberio- con il 50 per cento delle proposte formulate dall’amministrazione e la restante parte da Confcommercio Chieti con la massima attenzione data al terziario e, in primis, al commercio al dettaglio cittadino che sta attraversando una fase storica piuttosto difficile.”

“Abbiamo redatto un documento - prosegue Tiberio- con un’idea progettuale esposta dal sindaco Di Primio a Bruxelles nell’ambito della tavola rotonda dedicata ai sindaci italiani e devo dire che è stata apprezzato da tutti i presenti. La percezione è che tutte le città abbiano gli stessi problemi a partire dalla desertificazione dei centri urbani. I finanziamenti in arrivo saranno davvero preziosi per risalire la china e voltare finalmente pagina".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento