menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo e improvviso abbassamento delle temperature, Coldiretti: "Preoccupazione per la vendemmia"

Spostate le operazioni di raccolta delle uve che proseguono nel mese di ottobre con la raccolta delle grandi uve rosse autoctone tra cui nella nostra regione il Montepulciano

Allerta nubifragi e preoccupazione per la vendemmia da parte di Coldiretti Abruzzo, in un 2019 segnato fino ad ora da cinque eventi climatici estremi al giorno tra trombe d’aria, bombe d’acqua, grandinate e nubifragi che hanno provocato gravi danni alle coltivazioni. È quanto emerge da una analisi sulla base della banca dati ESWD che ha appunto rilevato in Italia un totale di ben 1354 eventi estremi, il 77% in più dello stesso periodo dello scorso anno.

"In Abruzzo, dove oggi è stato registrato un improvviso abbassamento di temperatura con piogge a macchia di leopardo, a preoccupare sono gli effetti sulla vendemmia con i cambiamenti climatici che - sottolinea la Coldiretti - hanno determinato lo spostamento temporale delle operazioni di raccolta delle uve che proseguono in questo mese di ottobre con la raccolta delle grandi uve rosse autoctone tra cui nella nostra regione il Montepulciano".

Infatti, le manifestazioni violente sono particolarmente dannose per la salute delle uve: la grandine è sicuramente l’evento atmosferico più temuto in questa fase stagionale."In Italia l’eccezionalità degli eventi atmosferici – ricorda la Coldiretti – è ormai la norma, tanto da aver condizionato nell’ultimo decennio la redditività del settore agricolo, con le perdite di raccolti dovute a calamità naturali che hanno assunto un carattere ricorrente. Il risultato è una perdita da 14 miliardi di euro in un decennio per l’agricoltura italiana, tra danni alle strutture e alle infrastrutture nelle campagne e perdite della produzione agricola nazionale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento