menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Lanciano 500 soci Bcc Sangro Teatina per la Giornata del Ringraziamento

Domenica scorsa visite alla città vecchia e ai monumenti per i numerosi partecipanti da Abruzzo e Molise. La messa nella basilica della Madonna del Ponte, celebrata dall'arcivescovo Cipollone

Sono stati oltre cinquecento i soci di Bcc Sangro Teatina che hanno partecipato domenica 11 ottobre alla Giornata del Ringraziamento, l'annuale evento della banca che si è svolto a Lanciano. Una giornata alla scoperta del capoluogo frentano dove, da dicembre scorso, è operativa una nuova e moderna filiale, la diciassettesima del gruppo con sede centrale ad Atessa, e sportelli in Abruzzo e Molise.

I soci sono giunti dalle due regioni, per una giornata che si è aperta con visite guidate curate dall'associazione Amici di Lancianovecchia, che ha permesso ai numerosi gruppi partiti a distanza di quindici minuti di scoprire e apprezzare il notevole patrimonio culturale e architettonico della città, tra il quartiere di Lanciano Vecchia, il percorso Diocleziano e le chiese del centro storico, in particolare il santuario del Miracolo Eucaristico. Un gruppo è stato affidato ad un disabile in carrozzella, Pasqualino Di Vito, dell'associazione Vicoli e Miracoli, una start up per guide turistiche attiva in città. La seconda parte della visita guidata è stata a cura dello staff della Caritas, che ha condotto i presenti alla scoperta, tra l'altro, del Museo Diocesano. Al termine delle visite, l'intero gruppo ha raggiunto l'officina storica della Ferrovia Sangritana, pregevole esempio di archeologia industriale situato nel cuore della città, allestita per l'occasione in elegante sala da pranzo, proprio al fianco dei convogli storici della società di trasporto. Prima del pranzo, hanno portato il loro saluto il presidente della Bcc, Pier Giorgio Di Giacomo, e il direttore generale, Fabrizio Di Marco. Tra le autorità presenti, il vicesindaco di Lanciano, Pino Valente.

Nel pomeriggio, nella basilica della Madonna del Ponte i partecipanti hanno partecipato alla messa di ringraziamento, presieduta dall'arcivescovo di Lanciano, monsignor Emidio Cipollone, e concelebrata da don Antonio Di Lorenzo, vicario Diocesi Lanciano-Ortona, e don Fernando Manna, parroco di Ururi (Cb), insieme al diacono Luigi Cuonzo, direttore Caritas diocesi Lanciano-Ortona. Nell'omelia, l'arcivescovo ha parlato dell'importanza di un credito giusto per la dignità delle persone e per un sistema economico, rimarcando al riguardo l'idea fondante del credito cooperativo. La messa è stata animata dalla corale della Bcc diretta dal maestro e socio Elio Gargarella. Tra le personalità presenti, il sindaco di Lanciano e presidente della Provincia di Chieti, Mario Pupillo, il presidente della Cooperativa Artigiana di Garanzia Città di Lanciano, Tommaso Fizzani, il direttore di Casartigiani, Dario Buccella, e il pianista Michele Di Toro.

La giornata si è conclusa con la foto finale con tutti i presenti, per salutare l'edizione 2015 della Giornata di Ringraziamento del socio, dando appuntamento al prossimo anno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento