Economia

"Più opportunità a donne e giovani", la scommessa del nuovo segretario Cgil

Nella giornata di ieri (1 dicembre) il Comitato Direttivo ha eletto un nuovo segretario Cgil Chieti Germano Di Laudo, che sostituisce Michele Marchioli

Difendere e promuovere i diritti dei lavoratori, dei pensionati e delle persone più deboli, tutelare il reddito da lavoro e da pensione, garantire una contrattazione efficace nazionale ed aziendale, negoziare con le Autonomie Locali migliori condizioni tariffarie che incidono sulla fruizione di beni e servizi essenziali (acqua, energia, servizi sociali e sanitari, trasporti).

Sono questi i punti programmatici illustrati al Comitato Direttivo della Cgil di Chieti dal neo segretario Germano Di Laudo.

Di Laudo è stato eletto ieri (1 dicembre 2011) dopo aver ricoperto l’incarico di segretario regionale dello Spi Cgil e nella provincia di Chieti, va a sostituire Michele Marchioli, dopo 8 anni alla guida del sindacato teatino che conta 32.168 iscritti tra lavoratori, pensionati e disoccupati.

Conseguire maggiori opportunità lavorative, adeguate e stabili, alle donne, ai giovani e a quanti in questi ultimi anni hanno perso il posto di lavoro è la scommessa che tutto il gruppo dirigente condivide e affida al neo segretario.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Più opportunità a donne e giovani", la scommessa del nuovo segretario Cgil

ChietiToday è in caricamento