menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fusione Camere di Commercio Ch-Pe, Scastiglia: "Confronto sì, diktat no"

Il direttore della Cna chiede un confronto. Paolo Primavera ieri: "Spazzeremo via tutti i candidati che non sono convinti del processo di fusione delle Camere di commercio di Chieti e Pescara"

"Sì al confronto ma i diktat no". Lo afferma il direttore della Cna di Chieti, Letizia Scastiglia, che risponde alle dichiarazioni attribuite al presidente dell'Unione degli industriali, Paolo Primavera ieri durante la riunione di giunta di Confindustria: "spazzeremo via tutti quelli che sono i candidati che non sono convinti del processo di fusione delle Camere di commercio di Chieti e Pescara" le parole di Primavera.

“Un linguaggio – fa notare il direttore della Cna – che, al netto di qualche incertezza sintattica, denota nervosismo. E che certo non aiuta nella ricerca di una soluzione condivisa: soluzione che, come credo convengano tutte le parti interessate, non può certo essere solo frutto delle intese maturate all’interno di una sigla associativa, in ragione dei propri equilibri interni. Ma che deve tener conto della ricchezza e della complessità di un territorio dove sono protagonisti, con pari dignità, anche artigiani, commercianti, imprenditori agricoli, dei servizi e della cooperazione. Oltre ovviamente ai sindacati dei lavoratori”.

Scastiglia ricorda come né la Cna, né le tante altre sigle che rappresentano il mondo della piccola impresa, si siano mai pronunciate contro la fusione con gli organismi camerali pescaresi: “Abbiamo invece rivendicato, quello sì, un percorso condiviso e trasparente, operato da organismi rinnovati e credibili delle due Camere di commercio. E non, come invece sembra prospettarsi nei desideri di qualche associazione di impresa, attraverso una incorporazione. Su questa posizione – conclude – resteremo sempre disponibili a tutte le forme di dialogo e intesa”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento