La Regione stanzia più di 2 milioni di euro per le attività culturali

Gli atti di indirizzo si riferiscono a enti e associazioni culturali iscritti al Fondo unico per lo spettacolo (Fus) di provenienza ministeriale e quelli che invece ne sono fuori

Arrivano più di 2 milioni di euro per le attività culturali. La giunta regionale, su proposta dell'assessore alla Cultura, Mauro Febbo, ha dato il via libera alla pubblicazione dei bandi per le attività culturali che le associazioni organizzano nei comuni abruzzesi.

Gli atti di indirizzo si riferiscono a enti e associazioni culturali iscritti al Fondo unico per lo spettacolo (Fus) di provenienza ministeriale e quelli che invece ne sono fuori, in modo da garantire a tutti i soggetti pari accesso in materia di finanziamenti. Per il 2019, il Fondo unico regionale per la cultura (Furc) potrà contare su una dotazione di poco superiore ai due milioni di euro, con una suddivisione che prevede l'80% di tale fondo destinato alle associazioni culturali iscritte al Fus e il restante 20% a quelle fuori Fus.

Per le associazioni inserite nel Fus, sono quattro gli ambiti culturali per il quali si può chiedere il finanziamento: teatro (26% della dotazione finanziaria), musica (65,70%), danza (2%)  e progetti multidisciplinari (4.50%). Per le associazioni fuori Fus due sono gli ambiti di intervento: musica con il finanziamento di bande e cori e teatro in considerazione delle residenze teatrali.

"La commisurazione dei contributi - spiega Febbo - verrà fatta da una commissione con criteri scientifici e trasparenti che sono indicati nel bando stesso, evitando in questo modo assegnazioni di risorse in maniera arbitraria e comunque legate a condizioni soggettive. Le strutture amministrative della Regione - conclude l'assessore alla Cultura - hanno 20 giorni di tempo dall'approvazione della delibera di Giunta per pubblicare gli Avvisi pubblici".

Sempre nella seduta della giunta regionale è stata decisa, su proposta dell'assessore Febbo, la rimodulazione di risorse del Por Fesr 2014-2020 relative alla promozione turistica. Si tratta di risorse che verranno utilizzare per finanziare la campagna Neve inverno 2019-2020 e alcune fiere e mostre turistiche di rilievo internazionali in grado di promuovere il brand Abruzzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in bilico sullo strapiombo, tragedia sfiorata in via della Liberazione

  • Il principe Alberto di Monaco in visita privata alle tenute Masciarelli

  • Le 4 migliori pasticcerie di Chieti secondo Tripadvisor

  • Fuggono all'alt della polizia, folle inseguimento in centro sul motorino rubato

  • Natale 2019: tra giochi di luce e un'atmosfera da sogno si è riaccesa la villa di Lido Riccio

  • Esplosivo nascosto nelle campagne: sgominata la "banda della marmotta", pronta a far saltare in aria un altro bancomat

Torna su
ChietiToday è in caricamento