menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ferrovie, 14 milioni per la sistemazione nell'area sangrino-frentana

La Regione approva lo schema di Accordo di programma per la sistemazione delle ferrovie. Tra gli interventi previsti: il completamento dell'attrezzaggio tecnologico nella tratta Fossacesia-Saletti-Sevel-Archi

La Giunta regionale ha approvato lo schema di Accordo di programma di 14 milioni di euro per la sistemazione delle ferrovie nell'area del Sangro e Frentana.

L'accordo quadro integrativo tra la Regione Abruzzo e il Ministero delle infrastrutture è riferito all'intesa siglata nel 2002 in materia di investimenti nel settore dei trasporti ferroviari nella zona: all'epoca conteneva investimenti per complessivi 53 milioni, le economie risultanti dagli appalti banditi in precedenza hanno determinato un importo disponibile di 14 milioni.

Saranno così ripartiti: completamento dell'attrezzaggio tecnologico nella tratta Fossacesia-Saletti-Sevel-Archi: 4 milioni 900mila euro; bretella ferroviaria Saletti-nuova stazione antistante Sevel (stralcio funzionale): 3 milioni; sottostazioni elettriche per alimentazione linea di trazione elettrica (Saletti): 3 milioni 100mila euro; adeguamento infrastrutturale sulla tratta San Vito-Lanciano-Castel di Sangro: 3 milioni.

Il soggetto attuatore dell'intesa sarà la società Tua spa - ramo ferroviario "Ferrovia Adriatico Sangritana".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento