rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Economia

Cultura, appello della Cgil alla Regione Abruzzo: "Maggiori finanziamenti per il settore in legge di bilancio"

La segreteria regionale Slc-Cgil Abruzzo Molise sollecita la Regione a prevedere sul territorio maggiori finanziamenti per il settore culturale, in particolare per lo spettacolo

La segreteria regionale Slc-Cgil Abruzzo Molise lancia un appello alla Regione affinchè la stessa preveda sul territorio maggiori finanziamenti per il settore culturale, in particolare per lo spettacolo, in prossimità della discussione sulla legge di bilancio 2022.

In rappresentanza di lavoratrici e lavoratori della produzione culturale, Marilena Scimia e Manolo Perazzi scrivono: "Ora più che mai bisogna credere nella cultura come potenziale risorsa per rigenerare il benessere sociale ricostruendo relazioni, senso di comunità e partecipazione collettiva attraverso politiche culturali ad ampio raggio sostenute da programmi di finanziamento adeguate e dirette. Procedere su questa strada, garantirebbe inoltre l’aumento dell’occupazione nonché una maggior tutela delle lavoratrici e dei lavoratori del settore".

E ancora: "Nessun progetto culturale può essere ritenuto sensato e credibile se non può attingere a risorse economiche sufficienti a sostenere e tutelare il lavoro professionale necessario alla sua realizzazione. Non imboccare questa strada virtuosa ci porterebbe sempre più inevitabilmente alla dispersione delle professionalità e, quindi, al crollo della qualità dei futuri progetti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura, appello della Cgil alla Regione Abruzzo: "Maggiori finanziamenti per il settore in legge di bilancio"

ChietiToday è in caricamento