Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Economia Vasto

Cotir Vasto, senza stipendio da 7 mesi: proclamato lo stato di agitazione

I lavoratori questa mattina hanno dato il via a una assemblea permanente e domani (14 novembre) sciopereranno

Non ricevono lo stipendio da sette mesi i 29 lavoratori del Cotir di Vasto (Centro di Ricerca creato per studiare gli aspetti collegati all’irrigazione sul territorio).

Nonostante le visite e le parole dei politici, i lavoratori questa mattina hanno dato il via a una assemblea permanente e domani (14 novembre) sciopereranno. Per l’assessore regionale alle politiche agricole Mauro Febbo: “La situazione economica in cui versa il Cotir è un problema che nasce da lontano e non sicuramente riconducibile all’attuale gestione amministrativa che, al contrario di quanto fatto nel recente passato, lavora quotidianamente per adottare provvedimenti che possano ridare un futuro e certezza alla ricerca Abruzzese".

SOLIDARIETA' Solidarietà ai ricercatori Cotir sta arrivando da più parti politiche, come Sel, partecipe all'assemblea di questa mattina. "Questo territorio - dice il coordinatore provinciale Alessandro Cianci- rischia di perdere preziose competenze nel settore della ricerca in campo agricolo". 

Antonio Menna dell'Udc scrive: "La proposta di unificare i Centri di ricerca va nella giusta direzione. Ora l’assessore Febbo la smetta di scaricare le responsabilità su chi ha amministrato prima e trovi la soluzione al problema, così da restituire fiducia e sicurezza  ai lavoratori ed alle loro famiglie. Tagli le poltrone e le prebende elargite a persone incapaci".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cotir Vasto, senza stipendio da 7 mesi: proclamato lo stato di agitazione

ChietiToday è in caricamento