Domenica, 24 Ottobre 2021
Economia

Confindustria: Chieti e Pescara verso la fusione

La nuova realtà andrà ad aggregare, entro il primo semestre del 2014, i servizi e le strutture delle due associazioni, che insieme rappresentano circa il 65% del Pil abruzzese

Confindustria Chieti e Confindustria Pescara si uniscono per migliorare la qualità dei servizi alle imprese. Il messaggio forte in tempi di riassetto delle province arriva dal mondo produttivo.

Il progetto di fusione tra le due realtà è già stato deliberato. Durante il primo incontro ufficiale dei due Consigli Direttivi, tenutosi martedì scorso, i rispettivi presidenti: Primavera per Chieti e Marramiero per Pescara, hanno avuto modo di confrontarsi con Maurizio Tarquini, il direttore generale di Unindustria Lazio, associazione nella quale sono confluite tutte le strutture Provinciali di Confindustria del Lazio con la sola eccezione di Confindustria Latina.

La nuova realtà Confindustria Chieti-Pescara andrà ad aggregare, entro il primo semestre del 2014, i servizi e le strutture di due associazioni che insieme rappresentano oltre 1000 imprese, circa il 65% del PIL abruzzese e insistono su un'area di oltre mezzo milione di abitanti.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confindustria: Chieti e Pescara verso la fusione

ChietiToday è in caricamento