Economia Lanciano

Si cerca un gestore per il canile-rifugio di Lanciano: via alla gara europea da 400mila euro

Fino al 14 novembre si possono presentare le domande per gestire la struttura nel triennio 2019-2021, in possesso di requisiti specifici

È stata pubblicata dalla Centrale Unica di Committenza del Comune di Lanciano la gara europea per la gestione del canile-rifugio comunale di Villa Martelli, per il triennio 2019-2021. L'importo a base d'asta è di 363.395 euro, iva esclusa; il termine per le scadenze delle offerte è stato fissato alle ore 13 di mercoledì 14 novembre.

La gara (di rilevanza comunitaria per via dell'importo a base d'asta superiore a 221.000 euro) è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale italiana e sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea, oltre che nella sezione del sito istituzionale della Cuc e su quattro quotidiani, di cui due a tiratura nazionale e due a tiratura locale. I concorrenti che intendano partecipare alla gara devono aver eseguito nell'ultimo triennio servizi identici a quelli oggetto dell'appalto, ovvero servizio di gestione canili comunali, per un importo non inferiore ai 121.311 euro l'anno. Inoltre, devono essere in possesso dei seguenti requisiti: iscrizione nel registro tenuto dalla Camera di commercio industria, artigianato e agricoltura oppure nel registro delle commissioni provinciali per l’artigianato per attività oggetto della presente procedura di gara; iscrizione nell'albo regionale dell’associazione di protezione degli animali; fatturato specifico minimo annuo riferito a ciascuno degli ultimi 3 anni (2015/2016/2017) per attività identiche all’oggetto dell’appalto (Servizio di Gestione Canili Comunali), almeno pari ad 121.311 euro annui (363.935 euro per tre anni – 121.311 euro per anno).

L'appalto, finanziato interamente con fondi comunali, è per la custodia e il ricovero dei cani ospitati nel canile-rifugio di proprietà del Comune di Lanciano in località Villa Martelli; sarà aggiudicato con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa individuata in base al rapporto qualità/prezzo. La valutazione dell'offerta tecnica ed economica sarà effettuata sulla base degli elementi indicati nel capitolato. La prima seduta di gara si terrà giovedì 15 novembre. La durata dell'appalto è di tre anni, dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2021: non sono previste proroghe tecniche o rinnovi automatici. La documentazione di gara è disponibile per la consultazione e il download al link http://service.comune.lanciano.chieti.it/appalti/canilecomunale.rar. La gara è consultabile al link http://bit.ly/garaeuropeacanilerifugiolanciano.

Dichiara l’assessore alla Tutela animali, Davide Caporale:

La tutela dei nostri amici a quattro zampe passa anche attraverso il servizio del nostro canile-rifugio, una delle migliori realtà presenti nel comprensorio frentano grazie al lavoro quotidiano dell'associazione Quattrozampe che lo gestisce da tempo e del personale dell'ufficio Tutela Ambiente e Animali del Comune di Lanciano.

Si tratta di un investimento importante, di oltre 400.000 euro per il triennio 2019-2021, che affrontiamo con grande responsabilità e con tutte le garanzie previste dalla gara europea che è stata predisposta dalla Centrale Unica di Committenza. In questi anni abbiamo saputo valorizzare il canile-rifugio, risolvendo di concerto con la Regione Abruzzo e la Asl Lanciano Vasto Chieti l'annoso problema dell'apertura del canile sanitario, oggi un vero fiore all'occhiello dell'assistenza a cani e gatti e punto di riferimento per l'intera provincia di Chieti che si trova in prossimità del nostro canile-rifugio. A breve, inoltre, inizieranno i lavori di asfaltatura della strada di collegamento che da Villa Martelli conduce al canile: un altro intervento atteso da anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si cerca un gestore per il canile-rifugio di Lanciano: via alla gara europea da 400mila euro

ChietiToday è in caricamento