rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Economia

Artigianato, le imprese straniere nel Chietino sono il 26,1%

Le elaborazioni effettuate dal Cresa: in Abruzzo le imprese artigiane attive guidate da imprenditori stranieri sono 4.039, quasi la metà degli imprenditori artigiani stranieri opera nelle costruzioni


Le imprese artigiane attive guidate da imprenditori stranieri sono 4.039 in Abruzzo (dati 30 settembre 2014): circa il 12,3% di quelle artigiane totali. E' quanto risulta dalle elaborazioni effettuate dal Cresa sulla banca dati Stockview del sistema informativo Infocamere che riporta i dati del Registro delle Imprese delle Camere di Commercio.

In provincia di Chieti sono il 26,1% del totale, la maggior parte si concentra nel Teramano (35,9%), ultime Pescara (19,3%) e L'Aquila (18,1%). Il  peso delle imprese straniere sul totale delle artigiane a Chieti è dell'11,3%, di poco inferiore alla media regionale.

SETTORI In Abruzzo ancora, quasi la metà degli imprenditori artigiani stranieri opera nelle costruzioni (49,1%), il 21,6% nelle attività manifatturiere e il 12,4% nelle altre attività di servizi. Poco più del 12% anche  i settori relativi a fornitura di acqua e gestione di reti fognarie e rifiuti, agenzie di viaggio,ristorazione. Inoltre, semppe secondo i dati Cresa, la quasi totalità dè costituita come impresa individuale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artigianato, le imprese straniere nel Chietino sono il 26,1%

ChietiToday è in caricamento