rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Economia Atessa

35 anni di Ducato: storia del modello che ha rivoluzionato il segmento dei furgoni

Prodotto alla Sevel di Atessa il modello simbolo di Fiat professional nacque il 23 ottobre del 1981

Il 23 ottobre del 1981 usciva dalle linee della Sevel (Società Europea Veicoli Leggeri), in Val di Sangro, il primo esemplare di Ducato, un modello straordinario che ha rivoluzionato il segmento dei furgoni gran volume grazie alla trazione anteriore, alla potenza dei motori e allo spazioso vano di carico. Ancora oggi la sua produzione prosegue in quella che è la più grande fabbrica in EMEA per i furgoni medio-grandi (nel 2015 ha tagliato il traguardo di cinque milioni di veicoli prodotti).

La Fiat Professional oggi ripercorre 35 anni di storia del furgone prodotto in oltre 10.000 varianti e venduto in più di 80 paesi al mondo. Già la prima serie di Ducato (1981-1990) vide l'adozione di soluzioni innovative come il motore anteriore trasversale e trazione e serbatoio riuniti in un unico modulo con la cabina. Con la seconda (1990-1994), a dieci anni dalla sua immissione sul mercato, Ducato porta al debutto la trazione integrale e taglia un primo traguardo: il primo ottobre 1991 esce dalla catena di montaggio l'esemplare numero 500.000. Nel 1994, è la volta della terza generazione (1994-2002): la stampa specializzata riconobbe l'innovazione e l'approccio al cliente di Ducato assegnandogli il titolo di "International Van of the year 1994".

Ulteriori passi avanti verso il comfort hanno caratterizzato gli anni 2000, con la regolazione dell'altezza del sedile e il volante a tre razze e il motore Common Rail a iniezione diretta. Ma è nel 2006 che entra in scena la quinta generazione di Ducato che conquista il primato in termini di costi di gestione e manutenzione. Si arriva così al 2014 quando fa il suo esordio la sesta generazione che vanta il maggiore carico sull'asse anteriore (fino a 21 quintali) e il maggiore carico sull'asse posteriore nei veicoli con asse posteriore semplice (fino a 25 quintali), nonché la portata più elevata. Come furgonato, Ducato può raggiungere un carico massimo di 21 quintali. Inoltre, per la prima volta è disponibile con sospensioni pneumatiche sull'asse posteriore.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

35 anni di Ducato: storia del modello che ha rivoluzionato il segmento dei furgoni

ChietiToday è in caricamento