Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Emergenza furti in città, Carbone :"Il livello di difesa è troppo basso"

Il consigliere interviene dopo una serie di furti recenti che spaventa la città. Gli epiodi non risparmiano nè il centro, nè le periferie

Nelle ultime settimane la città di Chieti ha assistito ad un numero troppo elevato di furti e ciò sta destando particolare preoccupazione tra i residenti della città. Dal pieno centro alla periferia, dalle attività commerciali alle abitazioni private, gli episodi non stanno davvero risparmiando niente e nessuno. Tra gli ultimi casi più spaventosi, quello accaduto due giorni fa al Villaggio del mediterraneo dove una 50enne è stata picchiata e immobilizzata dai ladri entrati in casa e che hanno portato via 350 euro.

"In alcuni casi, stando alle segnalazioni, i furti sarebbero stati commessi da cittadini stranieri" sottolinea il consigliere comunale Alessandro Carbone il quale chiede di aumentare il livello di difesa e garantire ai cittadini e residenti un grado di sicurezza sia dentro che fuori. 

"Nella città - dice - sarà la crisi, sarà che in molte parti le difese non sono poi così alte assistiamo ad un fenomeno criminale in crescita, nonostante il grande impegno che carabinieri, polizia municipale e polizia di stato mettono al servizio dei cittadini.

L’impegno dell’amministrazione dovrà essere quello di operare insieme con le forze dell’ordine al fine di mantenere sotto controllo il territorio, ritenuto da sempre uno dei più tranquilli per evitare che diventi terra di conquista da parte di bande criminali".

Carbone promette, se necessario, di presentare un ordine del giorno in Consiglio per chiedere a sindaco e giunta un livello di difesa più alto

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza furti in città, Carbone :"Il livello di difesa è troppo basso"

ChietiToday è in caricamento