Cronaca

Il Comune non paga le fatture da 4 mesi: il canile di Lanciano chiede donazioni per gli amici a quattro zampe

Si possono donare scatolette di cibo, riso soffiato, antibiotici, cortisone, antidolorifici, antinfiammatori, detersivi. Sabato pomeriggio la raccolta del Movimento 5 stelle

Immagine d'archivio

Grido d'aiuto dell'associazione Quattrozampelanciano.it, che gestisce il canile comunale di Lanciano. In una nota firmata dalla presidente Adele Saltarella, infatti, si spiega che il Comune non eroga dal mese di dicembre i contributi previsti per la cura e la nutrizione dei cani di sua proprietà ospitati nella struttura. 

Dopo aver chiesto credito a tutti i fornitori, l'associazione alza bandiera bianca: non riesce più a far fronte a tutte le spese. Così, chiede aiuto a tutti gli amanti degli animali che vogliano dare un contributo concreto, tramite la donazione di scatolette di cibo, riso soffiato, antibiotici, cortisone, antidolorifici, antinfiammatori, detersivi. 

Ad appesantire la situazione c'è anche la fogna otturata da quasi due mesi e non ancora sistemata, nonostante le richieste al Comune. 

Il Movimento 5 stelle, tramite il consigliere regionale Francesco Taglieri e l'associazione Lanciano in Movimento, ha raccolto l'appello dell'associazione che gestisce il Comune, promuovendo, per sabato 27 aprile, dalle ore 16 alle 20, una raccolta di beni di prima necessità per i piccoli ospiti della struttura. In corso Trento e Trieste si potranno donare crocchette, antiparassitari, farmaci e tutto quanto possa rendere la vita dei cagnolini meno fortunati più confortevole.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune non paga le fatture da 4 mesi: il canile di Lanciano chiede donazioni per gli amici a quattro zampe

ChietiToday è in caricamento