Insonorizzare le pareti e isolarsi dai rumori: le migliori soluzioni fai da te

Evitare di sentire all’improvviso schiamazzi e rumori dalla strada è una gioia per il proprio udito

Poter insonorizzare le pareti di casa, meglio ancora se fai da te, è il sogno soprattutto chi vive nel centro della nostra bella Chieti. Evitare di sentire all’improvviso schiamazzi e rumori dalla strada è una gioia per il proprio udito.

Non è necessario spendere una fortuna, perché è possibile isolare acusticamente alcune pareti di casa semplicemente da soli. In questo modo potrete risparmiare una bella cifra e scegliere i materiali che preferite.

Metodi per l’isolamento acustico

Doppio tramezzo. Il metodo più efficace per insonorizzare una camera da letto o la camera dei piccoli è quello di costruire una doppia parete. In questo caso dovete realizzate una parete con il materiale insonorizzante. Anche se è efficace bisogna essere esperti di muratura e i costi per la realizzazione sono alti.

Pannelli isolanti. Se volete una soluzione pratica e poco costosa, potete optare per i pannelli fonoassorbenti a vista. Questi devono essere applicati sulle pareti con una colla speciale o con adesivi adatti e in un attimo avrete la camera isolata.

Pannelli isolanti di design. Per chi è alla ricerca di una soluzione rapida, ma anche bella esteticamente, a differenza della precedente, potete ricorrere a pannelli di design. Realizzati in legno, sughero o in tessuto, sono in grado di rendere la stanza silenziosa senza rinunciare allo stile.

Isolare porte e finestre. Se non amate il fai da te e non avete un budget alto potete ricorrere a paraspifferi o guaine adesive da applicare su porte e finestre. Per chi invece vuole un risultato completo, che ripari la casa dal freddo, allora è possibile sostituire i vecchi serramenti con quelli nuovi in pvc o alluminio.

Insonorizzare con l'arredamento. Chi non ha un budget a disposizione, ma vuole in qualche modo rendere la stanza isolata, può ricorrere ai mobili. Sistemati nei punti strategici le librerie e i divani posizionati sulle pareti possono fare da spessore per diminuire i rumori

Quali materiali scegliere?

Il materiale per eccellenza per isolare le pareti non esiste. Dipende molto dalle esigenze, quelli più usati sono la fibra di legnopannelli in cartongesso, pannelli o schiuma di poliuretanolana di roccia o sughero. Questi sono indicati soprattutto per chi decide di applicarli su una parete già esistente.

Se invece ricorrete ad un tramezzo, meglio la schiuma e i materiali fonoassorbenti

La scelta delle pareti

Non tutte le parti della stanza sono adatte per accogliere l'insonorizza. Solitamente oltre ai muri, potete agire sul pavimento, sul soffitto o sugli infissi. Per avere un lavoro fatto alla perfezione meglio applicare l'insonorizzazione su tutti questi elementi. 

A questo si può aggiungere la coibentazione dei muri esterni che oltre a mantenere la casa isolata acusticamente, la isolano anche termicamente.

I passaggi

Se siete esperti del fai da te, potete insonorizzare la parete o il soffitto da soli. La prima cosa da fare è scegliere il muro. Successivamente costruite un'intelaiatura in legno. Una volta fatta, dovete ancorarla al muro

A questo punto dovete rendere la parete insonorizzata riempiendo gli spazi con il materiale scelto, dalla schiuma ai pannelli. Per coprire la struttura dovete applicare dei pannelli in cartongesso e riempire le fessure con mastice fonoassorbente. Ora potete rasare il muro e dipingerlo.

Se non volete impegnarvi in lavori strutturali, potete ricorrere a pannelli fonoassorbenti autoadesivi. Sistemateli su tutta la superficie facendo attenzione a non lasciare alcuno spazio tra un pannello e l'altro. 

Costi

costi per l'insonorizzazione della parete non sono tutti uguali, dipende dai lavori e dal materiale usato, in generale la cifra si aggira tra i 5 e i 50 euro al metro quadro.

Prodotti online per insonorizzare le pareti

Pannello Fonoassorbente Piramidale

Pannello Legno

Pannelli di Sughero

Schiuma di poliuretano

Lana di Roccia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come coltivare l’ortensia in vaso o in giardino per averla sempre piena di fiori colorati

  • Come prendersi cura dei gerani, adatti a tutti i luoghi

  • Pulire casa con il vapore: perché conviene e come farlo

  • Acquistare casa: diminuisce la capacità di spesa anche a Chieti

  • Come cambiare pavimento senza togliere le piastrelle

  • Cos’è il bonus verde 2021 e chi ne ha diritto

Torna su
ChietiToday è in caricamento