La bontà della zucca e le magnifiche proprietà dell’ortaggio autunnale per eccellenza

È l’alimento autunnale per eccellenza, dalla buccia sempre diversa e dalla polpa di un arancione vivo e magnetico

Ha forme diverse, può essere a volte bizzarra ma è sicuramente molto buona: la zucca è l’ortaggio autunnale per eccellenza, che tutti dovrebbero mangiare per beneficiare delle sue tantissime proprietà. Infatti, non tutti sanno che la zucca è un vero e proprio toccasana, gustosissima e dolcissima, antiossidante e fonte di vitamine ma povera di calorie!

Non serve solamente da decorazione e nemmeno da sfoggiarla intagliata la notte di Halloween fuori la porta della propria abitazione. Bisogna mangiarla, semi compresi! Scopriamo insieme tutte le proprietà e i benefici della zucca, che qui sulle tavole delle case di Chieti non manca proprio mai!

Zucca = toccasana

La zucca è considerata un toccasana perché ha davvero numerosi benefici per un apporto calorico ridottissimo. Infatti in 100 gr di prodotto ci sono solamente 26 calorie. In più ha un quantitativo di glucidi e di grassi molto basso, il che la rende ottimale come fonte nutritiva per i diabetici e per chi segue diete ipocaloriche.

La zucca è principalmente costituita da acqua, pari al 90%, ed è ricca di fibre.

Come ogni ortaggio di colore arancione è ricca di betocarotene, che serve per la produzione di vitamina A e per la salute di vista, pelle e mucose.

Ha un alto potere antiossidante, che limita la formazione di radicali liberi e aiuta anche nella prevenzione dei tumori.

Tra i minerali e le vitamine presenti nella zucca ci sono: calcio, potassio, sodio, magnesio, fosforo e vitamine C ed E. Questi elementi aiutano a guarire meglio eventuali ferite, mantenere il corretto equilibrio idrico dell’organismo e delle mucose, attenuare i dolori articolari, ridurre gli effetti negativi dello stress e prevenire malattie degenerative.

La presenza di fibre, che è davvero consistente, migliora il transito e la regolarità intestinale, quindi combattere la stitichezza e riequilibrare la flora.

La zucca è ricca anche di Omega 3, un grasso buono che aiuta a ridurre il colesterolo del sangue, abbassare la pressione sanguigna e migliorare la circolazione, evitando quindi l'insorgere di ictus, infarti e altre malattie cardiovascolari.

I sali minerali presenti nella zucca incidono anche sull'umore. In particolar modo il magnesio, che ha proprietà rilassanti, e il triptofano, che è un amminoacido e contribuisce alla produzione della serotonina - l’ormone del buonumore- che regola il ciclo sonno/veglia, il senso di fame/sazietà e il tono dell’umore.

Oltre alle proprietà nutritive, la zucca apporta anche numerosi benefici beauty a pelle, unghie e capelli. Si può utilizzare per fare maschere viso fai da te e per lenire le infiammazioni cutanee.

I semi di zucca

Avrete notato che, soprattutto negli ultimi anni, i semi di zucca sono tornati in auge. Non solo sfiziosi snack, ma elementi nutrienti ricchi di benefici. In effetti i semi di zucca sono considerati dei veri e propri superfood, ricchi di proteine, Omega3, zinco, magnesio e fibre.

I semi di zucca aiutano ad abbassare il colesterolo cattivo nel sangue e proteggere il cuore grazie all'alto contenuto di magnesio. Contengono cucurbitina, una sostanza che aiuta a proteggere la prostata e a contrastare patologie dell’apparato urinario maschile e femminile, risultando utilissima anche nella prevenzione della cistite. Sono dotati, inoltre, di una rilevante efficacia antisettica, antinfiammatorie e antivirale.

Come scegliere la zucca

Una zucca ben matura e buona si riconosce a orecchio: bisogna dare dei colpetti sulla buccia e ascoltare un suono sordo.

La zucca a pezzi, invece, non deve essere né troppo secca, né troppo matura. I semi devono apparire umidi e scivolosi. Il picciolo, inoltre, deve essere ben attaccato alla buccia, che dovrebbe essere priva di ammaccature.

Come conservare bene la zucca in casa

La zucca si conserva bene in un ambiente fresco e asciutto anche tutto l’inverno, purché sia intera.

Se è stata intagliata o è a pezzi, bisogna riporla in frigo avvolta in una pellicola trasparente o nella cera d’api. Va consumata entro massimo una settimana.

Per poter consumare la zucca tutto l’anno, si può bollire o cucinare a vapore, aspettare che si raffreddi e riporla in contenitori appositi prima di metterla in frezeer e congelarla.

Controindicazioni

Per tutte le proprietà davvero ottime di questo alimento, di fatto non ci sono controindicazioni. Non ce ne sono purché il suo consumo sia moderato, o quantomeno non eccessivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bere tanta acqua fa davvero bene? Tutti gli effetti benefici da conoscere

  • Ragazzo scompare da Orsogna, l’appello dei familiari

  • Chieti, Tentano furto ad azienda di carni: messi in fuga dal proprietario

  • Aeroporto d'Abruzzo, pista più lunga: lo scalo si prepara a diventare intercontinentale

  • Val di Sangro, operaio si sente male in fabbrica: muore a 44 anni Massimo Gollino

  • Chieti si fa dolce con la fiera del cioccolato: la guida agli eventi del fine settimana

Torna su
ChietiToday è in caricamento