menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le operazioni di sanificazione sui treni

Le operazioni di sanificazione sui treni

Ripristinati i viaggi in treno: da ieri il 23% dei convogli in più sulla linea abruzzese

Circa 80 treni si muovono nel rispetto delle disposizioni previste in materia di tutela della salute pubblica

Circa 1.400 persone, nella sola giornata di ieri (lunedì 4 maggio), hanno viaggiato in Abruzzo sui treni regionali di Trenitalia. Oggi (martedì 5 maggio), alle ore 17, erano 1.237, dato in linea con la giornata precedente.

Con l'inizio della fase 2, le corse sono in aumento, finora del 23% rispetto alla scorsa settimana: circa 80 convogli sono in circolazione sulle linee regionali, muovendosi nel rispetto delle disposizioni previste in materia di tutela della salute pubblica.

Per questo, sono stati predisposti interventi attuati gradualmente su tutti i treni della flotta: marker sui sedili da non occupare, in modo da garantire il distanziamento sociale, segnaletica sulle porte per separare i flussi di salita e discesa, indicazioni sui pavimenti per indirizzare i passeggeri verso l’uscita più vicina e per il rispetto della distanza di sicurezza tra le persone a bordo.

Sono state potenziate, inoltre, le attività di sanificazione e igienizzazione su tutti i treni.

Il gruppo Fs italiane raccomanda a tutti i passeggeri di indossare sempre la mascherina protettiva, essere responsabili socialmente, per sé e per gli altri, rispettando la distanza di sicurezza indicata dalle autorità sanitarie, le indicazioni e le informazioni presenti a bordo dei treni e nelle stazioni, essere collaborativi a bordo treno con il personale ferroviario, utilizzare percorsi e porte di ingresso e uscita dai treni come indicato dai pannelli informativi, essere collaborativi in stazione con il personale ferroviario nell’entrare o uscire dai varchi, seguendo i percorsi individuati e le indicazioni dei pannelli informativi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento